Tour in Indonesia: un viaggio alla scoperta di Bali, tra terra e mare

Copia link
Link copiato!
https://stories.weroad.it/tour-in-indonesia-viaggio-a-bali/
15 Ottobre

Se state progettando un tour in Indonesia, vi consigliamo di raggiungere Bali, un’isola unica, dall’atmosfera magica che non potrete dimenticare facilmente. Immersa nella natura selvaggia e bagnata da acque cristalline, Bali è una terra misteriosa che incanterà per la sua spiritualità e bellezza paesaggistica.

In questa guida vi daremo tutte le informazioni per esplorare Bali, partendo da Ubud fino alle spiagge più belle dell’isola.

Tour in Indonesia - Nusa Penida spiaggia e mare

UN TOUR NELLA MISTICA UBUD

Ubud è il cuore pulsante di Bali ed il posto migliore per immergersi completamente nella cultura e nelle antiche tradizioni balinesi. Quando visiterete questa città, rimarrete incantati dalla magnifica vista delle terrazze di riso, di pittoreschi villaggi e templi sacri, e vi stupiranno le innumerevoli attività legate al benessere, come yoga, meditazione, corsi di cucina e massaggi. Ecco i posti più belli e le cose da fare da non perdere in questa città.

UBUD, PATRIA INDISCUSSA DEL CIBO BIOLOGICO

Diventata famosa grazie al film “Eat Pray Love”, Ubud è ora la mecca della salute e del benessere.

Passeggiando per le vie di Ubud si può notare l’incredibile varietà di bar e ristoranti biologici, specializzati in deliziose centrifughe, piatti vegetariani, vegani e raw. Insomma, un vero e proprio paradiso per i vegani!

Il nostro locale preferito, Soma attrae viaggiatori da tutto il mondo con il loro ampio menù di piatti freschi e salutari che vanno dalle specialità locali e centrifugati energizzanti, alle insalate e pizze raw. Soma è un posto accogliente, un punto d’incontro della comunità per esibirsi suonando musica dal vivo. Una vera oasi per i backpackers che vogliono vivere un’esperienza autentica e fare amicizia con i simpatici balinesi. Se i frullati ed estratti di frutta sono sul vostro personale percorso verso l’illuminazione, The Seeds of Life è un bar specializzato in succhi energizzanti, kombucha e dessert crudisti, che organizza corsi di cucina e classi di yoga.

Dove andare ad Ubud per assaggiare piatti tipici balinesi

È facilissimo trovare ristorantini poco costosi, che servono piatti balinesi tradizionali come il gado-gado, un piatto di verdure con tofu fritto e salsa di arachidi, ed il nasi campur con riso, verdure, uova, tempeh e curry.

UNA PASSEGGIATA AL MERCATO LOCALE

I mercati sono pieni di spezie, frutta e verdura fresca e rappresentano il momento perfetto per entrare in contatto con gli amichevoli commercianti. È usanza tipica contrattare il prezzo dei generi alimentari e vestiti, per cui non siate titubanti: armatevi di sorriso e stupiteli con la vostra simpatia e qualche parola in balinese. Siamo sicuri che riuscirete a strappare un buon affare ai vostri “timpal”(lett. amico) balinesi! Vi consigliamo di recarvi in mattinata prima delle 10.00, poiché il mercato sarà presto invaso da orde di turisti.

Una raccomandazione: state alla larga dalle bancarelle che vendono il Kopi Luwac, il caffè più pregiato e costoso al mondo, ma troppo spesso contraffatto. Recatevi in un coffee shop o in una piantagione di caffè e comprate solo Kopi Luwac certificato UTZ, Rainforest Alliance o WSPA per assicurarvi della qualità.

Dove andare ad Ubud caffè Kopi Luwak

Nello specifico, UTZ e WSPA sono associazioni che tutelano il welfare della civetta delle palme e garantiscono che il caffè venga prodotto in modo etico e sostenibile. La Rainforest Alliance, che include programmi di conservazione dell’ecosistema e degli animali proibendo OGM e sfruttamento minorile, è la prova che il caffè Luwac certificato è stato prodotto eticamente.

DALLA FORESTA DELLE SCIMMIE AI TEMPLI SACRI

Non potete evitare la religione a Bali, specialmente a Ubud, dal momento che permea qualsiasi cosa che fanno i balinesi.

Vi capiterà spesso di assistere a cerimonie, o notare le offerte in qualsiasi posto nell’isola. Sono sui marciapiedi, nei bar, nei templi ed i balinesi le usano per ottenere il favore delle divinità e come augurio di buon auspicio.

Scopri di più: Cosa vedere in Indonesia: 10 cose da fare assolutamente a Giava, Bali e alle Isole Gili

Alcuni templi da esplorare sono il Pura Desa, situato nella strada principale di Ubud ed il Puri Saren Agung, ovvero il palazzo reale.

Un altro luogo che merita una visita durante il vostro viaggio in Indonesia è il Monkey Forest Sanctuary, un sito sacro e santuario dei simpatici e dispettosi macachi. Attenzione a videocamere, bottiglie e cappelli: sono la loro passione!

Indonesia tour - Ubud Sacred Monkey Forest

 

ARTE E SPETTACOLI BALINESI

Se vi trattenete ad Ubud per qualche giorno, non potete perdervi uno spettacolo della tradizionale danza indonesiana. La danza Balinese fa parte di antiche tradizioni ed è una forma di espressione artistica e religiosa. Dinamica ed intensamente espressiva, i ballerini narrano storie attraverso i gesti delle dita, delle mani e del corpo, ma anche attraverso i movimenti degli occhi creando un’atmosfera mistica. Potrete scegliere di assistere uno spettacolo di Kecak Dance, una danza del fuoco accompagnata da un canto ipnotico, oppure il Legong ed il Ramayana. Quest’ultime sono il frutto miti e leggende dell’isola, basate sullo scontro tra bene e male.

TERRAZZE DI RISO E ZONA RURALE

Poco importa se siete in bici, a piedi o in macchina, le terrazze di riso ed i villaggi in campagna meritano una visita. Camminate tra le pittoresche terrazze a Jatiluwih oppure visitate l’affascinante villaggio Tenganan per immergervi negli usi e costumi balinesi. Se vi capita di imbattervi in una cerimonia locale, fermatevi ad osservare la processione!

Jatiluwih è una distesa di 600 ettari di terrazze di riso situate al centro di Bali, vicino a Ganung Batukaru.

Viaggio a Bali terrazze di riso Jatiluwih

È una zona rurale in cui potrete trovare comunità di agricoltori, piccoli villaggi e meravigliose montagne.

Dista circa 40km da Ubud quindi, per raggiungere le terrazze, dovrete prendere un taxi o noleggiare una macchina o una moto.

Il nome di Jatiluwih deriva da due parole Balinesi “Jati” che significa “davvero” e “luwih” ovvero “bello”.  Non a caso, il panorama che circonda queste risaie è davvero meraviglioso. Le terrazze, scavate sul pendio del Monte Batukaru si mostrano in tutta la loro bellezza, soprattutto poco prima del raccolto, quando assumono un colore che varia dal verde al giallo scuro.

PURA TIRTA EMPUL E ZONA DEI LAGHI

Durante il vostro tour in Indonesia, non può mancare una visita al tempio Pura Tirta Empul, a soli 15km da Ubud.

Tirta Empul è uno dei più grandi templi indonesiani. Fondato nel 962 a.c. dalla dinastia Warmadewa, è dedicato a Vishnu, dio dell’acqua nella tradizione induista. Questo tempio è tra i più importanti di Bali per il potere magico attribuito all’acqua delle sue vasche, proveniente da una sorgente sacra.

Lo stesso nome del tempio significa “sorgente sacra” in balinese. I balinesi, infatti, vi si recano per purificare la loro anima immergendosi nelle piscine alimentate dall’acqua sorgiva.

Prima di entrare nel tempio, è necessario indossare il sarong in segno di rispetto della tradizione. Potete comprarlo oppure affittarlo in cambio di una piccola donazione all’entrata. Tirta Empul è aperto 7 giorni a settimana dalle 9.00 alle 17.00.

Il complesso è diviso in tre sezioni: il cortile frontale, quello centrale ed interno. In quest’ultimo è situata la piscina principale per le abluzioni.

Dopo aver omaggiato gli dei con delle preghiere, a mani giunte e a capo chino, i fedeli si soffermano per alcuni secondi sotto le fontane dalle quali sgorga l’acqua sacra. Il tempio ha 13 fontane ornate ed ogni flusso di acqua rappresenta un diverso tipo di purificazione, dalla fertilità e dall’amore alla protezione dagli spiriti maligni. Le ultime due, invece, sono dedicate alle cerimonie funerarie. Sono presenti altre due piscine: in quella principale l’acqua affiora dal terreno, mentre l’altra è popolata da pesci colorati.

Il profumo dell’incenso bruciato in offerta alle divinità, i colori sgargianti dei fiori, uniti al suono dell’acqua che scorre dalle fontane sacre, rendono l’esperienza all’interno del complesso altamente suggestiva e mistica.

Se ne avete la possibilità, vi consigliamo di noleggiare una macchina per recarvi al lago Beratan, sul quale sorge uno dei templi acquatici più belli di Bali, l’Ulun Danu Beratan. In questa zona di pace potrete ammirare paesaggi mozzafiato ed entrare in contatto con gli usi e costumi dei suoi gentilissimi abitanti.

Tour a Bali al tempio Ulun Danu Beratan

TOUR IN INDONESIA: LE SPIAGGE DA SOGNO DI BALI

Bali è una delle mete turistiche più famose di tutto il Sud-est asiatico, particolarmente amata per le sue spiagge paradisiache. Se siete partiti per un tour in Indonesia, vi chiederete quali siano le spiagge più belle da visitare e quando visitarle.

Scopri di più: Clima in Indonesia: il periodo migliore per andare a Bali, Giava e alle Gili Islands

La scelta è ardua, dalle spiagge più remote circondate dalla natura incontaminata, a quelle più popolari frequentate dai surfisti. Oltre alle famosissime Seminyak e Kuta, vi consigliamo queste caratteristiche spiagge balinesi da scegliere in base ai vostri interessi e al periodo.

SURF A BINGIN

Questa è una delle spiagge più spettacolari di Bali. Situata in una baia sormontata da alte scogliere che cadono a picco sull’acqua, dona ai viaggiatori una vista impareggiabile sull’Oceano Indiano.

Le potenti e spettacolari onde che si infrangono sulla costa hanno reso Bingin il luogo iconico dei surfisti, nonché una spiaggia esclusiva dato che l’accesso non è semplice.

Bali tour - spiaggia Bingin

La spiaggia è il luogo ideale per i fotografi, gli amanti relax e coloro che desiderano ammirare esotici tramonti. Il momento migliore per visitare Bingin è durante la bassa marea, quando l’acqua si ritira lasciando spazio a lunghe distese di sabbia.

Bingin si trova a sud di Bali, nel villaggio Pecatu e dista appena 30 minuti dall’aeroporto di Denpasar e meno di 10 dal tempio Uluwatu.

 

L’ICONICO TRAMONTO DI ULUWATU

Questo posto della penisola di Bukit è rinomato dai surfisti, il punto perfetto per intercettare la “grande onda”. Uluwatu, caratterizzato da fondale basso e pieno di coralli, è il punto più difficile in cui surfare a Bali. Per questa ragione, è adatto solo ai surfisti più esperti.

Viaggio a Bali - spiaggia e tempio Pura Luhur Uluwatu

Dalla scogliera più alta si erge maestosamente il Pura Luhur Uluwatu, il tempio iconico che sovrasta le leggendarie rive del surf del sud.  È un posto spettacolare per ammirare il tramonto con i raggi che creano meravigliosi effetti di luce sulle antiche statue del complesso. Il tempio è famoso anche per le performance della tradizionale danza balinese con esibizioni al tramonto presso l’anfiteatro all’aperto.

LE IMMERSIONI A SANUR

Bali viaggio - spiaggia e mare Sanur

Più tranquilla rispetto alla movida di Kuta, Seminyak e Canggu, Sanur si è sviluppata ultimamente con la nascita di numerosi ristoranti e centri benessere. Posto incredibile per osservare l’alba, è lo spot ideale per rilassarsi in spiaggia, godere del sole e del mare.

La costa di Sanur è perfetta per nuotare, fare immersioni ed avvistare mante ed il pesce luna.

La spiaggia prende il nome dal vicino villaggio (Sanur) ed è nota per il Summer Festival” di agosto, simile alle nostre sagre, con musica dal vivo e buon cibo.

Scritto da Team WeRoad