Quando andare in Thailandia: periodo migliore, clima e temperature

Copia link
Link copiato!
https://stories.weroad.it/quando-andare-in-thailandia/
10 Ottobre

Vi state chiedendo quale sia il periodo migliore per andare in Thailandia? Ecco qui qualche consiglio utile riguardo a clima e temperature.

Il periodo migliore per andare in Thailandia

La Thailandia è una meta esotica che molti viaggiatori scelgono per le sue spiagge paradisiache, isolotti immersi nella natura ed i bellissimi paesaggi naturali.

Quando andare in thailandia: Arcipelago di Ang Thong
l’Arcipelago di Ang Thong

Nessuno vuole vedere il suo tour thailandese rovinato da settimane di pioggia intensa ed ininterrotta. Come è facile immaginare, le condizioni climatiche e le temperature giocano un ruolo importante nella buona riuscita del viaggio per godere di un clima caldo e poco piovoso.

Qui cercheremo di fare un po’di chiarezza su questi argomenti con una mini guida su clima e stagioni di questo Paese del Sud-est asiatico.

Il Clima in Thailandia

Grazie alla sua posizione geografica, la Thailandia è una meta ideale in ogni periodo dell’anno, con degli accorgimenti sui migliori periodi per visitare alcune località ed evitarne altre.

Ha un clima tropicale, con stagioni molto diverse da quelle che abbiamo in Italia e la sua particolare conformazione geografica crea diversi microclimi con temperature che variano da zona a zona.

Mappa della Thailandia

In generale, si possono individuare 3 stagioni distinte:

  • La stagione calda, con temperature elevate da marzo a metà maggio;
  • La stagione delle piogge, determinata dal monsone sud-occidentale, ha inizio a maggio e termina ad ottobre;
  • La stagione secca, relativamente fresca in base alla zona, va da metà ottobre a febbraio con il manifestarsi del monsone nord-orientale.

Il clima nella zona centro-settentrionale

Nella Thailandia del centro-nord, dove è situata Chiang Mai, il clima è caldo tutto l’anno ad esclusione dell’inverno. In questo periodo la temperatura media scende fino a 12-13 °C. Le temperature subiscono un brusco aumento a partire da febbraio, raggiungendo i 34°C con punte al di sopra dei 40°C all’apice della stagione calda. Il periodo monsonico va da maggio ad ottobre ed è caratterizzato inizialmente da temporali improvvisi e brevi, che poi diventano più intensi, soprattutto tra agosto e settembre.

Temperatura a Chiang Mai in Thailandia
le temperature a Chiang Mai

La Thailandia centro-settentrionale presenta dunque le temperature ideali per tutti coloro che sono alla ricerca di sole, relax e divertimento.

Clima a Bangkok e nel sud della Thailandia

Al sud e nella capitale Bangkok il clima è caratterizzato da temperature abbastanza elevate, anche nel periodo invernale. Le massime si aggirano sui 31-32°C, mentre le minime si attestano sui 22 °C.

Tra marzo e maggio aumentano le temperature a causa della vicinanza del mare che rende il caldo più umido: si arriva a raggiungere i 38°C e la canicola è intensa anche di notte.

Quando andare a Bangkok - temperature
le temperature a Bangkok

Da metà maggio, il vento monsonico porta ad un abbassamento della temperatura; l’umidità aumenta mentre i rovesci e temporali, benché frequenti, rinfrescano un po’.

Il clima della costa occidentale

La costa occidentale, sul Mare delle Andamane che comprende le Phi Phi Islands, Krabi e Phuket, è caratterizzata da scarse precipitazioni e un basso livello di umidità da novembre a marzo, con temperature giornaliere intorno ai 26°-30°C.

Quindi armatevi di costume da bagno e occhiali da sole e andate in spiaggia!

Se invece preferite fare un’escursione in barca ed ammirare le bellezze paesaggistiche circostanti, non dimenticatevi la crema solare ed un cappello per proteggervi dal sole.

quando andare in thailandia: Parco di Ayuttava
il Parco Ayutthaya

Da marzo/aprile a maggio si registra un aumento delle temperature (oltre i 30°C) e dell’umidità ma le precipitazioni sono scarse. La stagione delle piogge inizia a fine maggio e dura fino ad ottobre. Le precipitazioni, che all’inizio sono brevi e occasionali, diventano sempre più frequenti ed intense negli ultimi mesi. Se decideste di avventurarvi nella Terra del Sorriso in questo periodo, ombrello es impermeabile sono un must-have.

Altro suggerimento è tenere sotto controllo il meteo. Questo sito fa al caso vostro.

Quando andare in Thailandia: il periodo migliore per partire

isole similan thailandia
le Isole Similan

Il clima tropicale thailandese offre le condizioni ideali per una vacanza piacevole nei mesi compresi tra novembre e febbraio, periodi con piogge meno frequenti e temperature miti.

Le zone consigliate variano in base al periodo dell’anno:

Da dicembre/gennaio a marzo è consigliato il tratto costiero che comprende Isole Phi Phi, Phuket e Krabi, mentre da gennaio/febbraio ad aprile si consigliano le coste meridionali del Golfo di Thailandia.

Cosa mettere nello zaino per la Thailandia

Dopo aver scelto la meta ed il periodo, quando si viaggia in luoghi così lontani, la prima domanda è: cosa metto nello zaino?

In linea generale, dimenticatevi gli abiti pesanti che non verrebbero mai indossati. Nel dubbio, meglio vestirsi a strati e portarsi una giacchetta o una felpa da indossare all’occasione.

zaino

Per un tour on the road è essenziale indossare sempre scarpe comode e mettere nello zaino questi oggetti:

  • occhiali da sole
  • crema solare
  • repellente per gli insetti (salva vita)
  • foulard
  • pantaloni corti
  • pantaloni lunghi, indispensabili per accedere ai templi in cui è previsto un codice di abbigliamento più rigido.

Cosa fare quando piove

Quando immaginiamo un viaggio in Thailandia pensiamo subito a sole, mare e relax in spiaggia. Non è forse così? Ma allora cosa fare se si incontrano giornate di pioggia che impediscono di godersi il mare cristallino?

Bangkok Skyline
Bangkok Skyline

Contrariamente a quanto si pensi, questa terra paradisiaca ha tantissimo da offrire, quindi non mancheranno attività alternative.

Nel periodo in cui le piogge sono brevi e poco intense, potrete ammirare paesaggi da togliere il fiato sotto le fresche gocce del cielo thailandese.

Quando invece le precipitazioni si fanno più frequenti, è consigliabile visitare l’immenso patrimonio artistico-culturale dei musei di Bangkok, di Ayutthaya, Chiang Mai o, più in generale, delle località del centro-nord.

statue di Buddha

Siete invece amanti dello shopping e non vedete l’ora di comprare abiti a prezzi più bassi? In questo caso, immergetevi in una sessione intensiva di acquisti in uno dei tanti mercati o centri commerciali che animano il Paese del Sorriso!

Mercato di Chatuchak

In conclusione, la Thailandia è un paese tropicale che può essere visitato in qualsiasi periodo dell’anno, utilizzando i giusti accorgimenti in ragione delle diverse fasce climatiche che lo attraversano.

Ora che sai tutto sul clima scopri cosa vedere in Thailandia

Scritto da Team WeRoad