Quando andare a Dubai, sfavillante miraggio dorato tra le dune del deserto

Quando andare a Dubai, sfavillante miraggio dorato tra le dune del deserto

Copia link
Link copiato!
https://stories.weroad.it/quando-andare-a-dubai/
08 Febbraio

Un tempo per cercare fortuna si andava in America, adesso si va a Dubai, avveniristico fiore nel deserto degli Emirati Arabi Uniti (EAU), divenuto olimpo dei record e sinonimo di sfarzo sfrenato. E pensare che fino a tempi poi non così lontani gli Emirati erano noti come Costa dei Pirati. Ora sono terra di petrodollari, architetture futuriste e turismo di lusso.

Che l’avventura abbia inizio, quindi. Da dove partire? E quando andare a Dubai? Raggiungere una destinazione con tempismo, al momento giusto in base ai propri interessi, è un talento che contraddistingue i veri viaggiatori.

Scopriamo qual è il periodo migliore per andare a Dubai, la più cosmopolita nel mondo Arabo, e perdersi tra le bancarelle del gold souk, fare sandboarding nel deserto, sorseggiare un cappuccino a 24 carati al Burj al-Arab e raggiungere con il cuore in gola la cima del Burj Khalifa, l’iconico grattacielo che sfiora il chilometro in altezza.

I grattacieli di Dubai illuminati di notte

Clima di Dubai

Il Burj Khalifa visto dal Dubai Mall

Il clima di Dubai è subtropicale desertico, con inverni piacevolmente miti ed estati a dir poco arroventate. Nei mesi invernali il clima è fresco, quanto meno in confronto al resto dell’anno, quando questa scintillante metropoli degli Emirati Arabi Uniti brucia letteralmente sotto l’ardente e implacabile sole estivo.

I mesi più torridi sono luglio e agosto, da evitare a meno che desideriate dedicarvi esclusivamente ad attività indoor. Gennaio è spesso indicato come il mese migliore per andare a Dubai.

Per stabilire quando andare a Dubai, può essere utile farsi un’idea di quali siano le temperature medie nei vari mesi dell’anno.

MeseTemperatura media
Gennaio
Febbraio
Marzo
Aprile
Maggio
Giugno
Luglio
Agosto
Settembre
Ottobre
Novembre
Dicembre
15 – 24°C
17 – 26°C
19 – 29°C
22 – 34°C
26 – 39°C
29 – 40°C
31 – 41°C
31 – 42°C
29 – 39°C
25 – 36°C
21 – 31°C
17 – 26°C  

Stagioni di Dubai

Il crocevia di strade di Dubai visto dall'alto al tramonto

Direttamente affacciato sul Golfo Persico, l’Emirato dei Guinness vive al ritmo di due macro-stagioni: l’inverno, tra novembre e marzo, e l’estate, indicativamente tra aprile e ottobre.

L’inverno è seducentemente mite rispetto al corrispettivo europeo, con temperature che oscillano tra i 15°C e i 25°C grazie alle correnti di aria calda e secca che soffiano da sud, addolcendo il clima.

Si segnala, però, un’importante escursione termica tra giorno e notte, che può determinare un repentino abbassamento delle temperature dopo il crepuscolo. Ergo, se avete in programma escursioni serali nel deserto con pernottamento in campi tendati, assicuratevi di essere adeguatamente coperti e di vestirvi a strati. Me racumandi.

L’estate, al contrario, è a dir poco torrida. Le temperature, non esagero, rasentano spesso i 50°C nelle ore centrali della giornata. Ripeto, cinquanta gradi.

Dubai in estate è spesso bersaglio di intense, roventi ondate di calore causate da masse d’aria provenienti dal Golfo Persico, che possono far impennare i tassi di umidità e raggiungere temperature da fusione nucleare.

Insomma, in estate fa un caldo allucinante e tassi di umidità del 90% fanno percepire temperature ulteriormente elevate. Da maggio a novembre non piove praticamente mai.

Temperatura Dubai in inverno

Mare e grattacielo bianco a Dubai

Con temperature che raggiungono al massimo 28-30°C, il periodo migliore per visitare Dubai è l’inverno. La stagione invernale qui è gradevolmente mite. Le temperature di Dubai in inverno si stabilizzano intorno ai 25°C, con sporadici picchi di 28-30°C e minime che si tengono quasi sempre ben al di sopra dei 15°C.

Tra novembre e marzo, quindi, le condizioni climatiche sono ottimali per visitare la città. In particolare tra fine gennaio e inizio marzo, il soleggiamento è buono, l’esposizione ventosa è piacevole, le temperature sono gradevoli e ogni tanto si aprono le cateratte del cielo e arriva qualche breve rovescio a rinfrescare ulteriormente l’aria. Si segnala, però, che a gennaio e febbraio le acque del Golfo Persico sono tendenzialmente un po’ freddine. L’acqua ha temperature balneabili da marzo a dicembre.

Temperatura Dubai estate

I grattacieli a Dubai immersi nella foschia

A giugno, luglio, agosto e settembre a Dubai fa caldo. Mooolto caldo. Caldissimo. Nei mesi estivi le colonnine di mercurio raggiungono vette himalayane. Qui è l’assoluta normalità che nei mesi estivi le temperature superino con nonchalance i 40°C e non è affatto raro, specialmente a luglio e agosto, che sfiorino i 50°C.

Nella stagione estiva, annunciata dall’ʿīd al-fiṭr, la celebrazione che segna la fine del ramaḍān, le alte temperature del clima desertico si abbinano allo shamal, una forte corrente che soffia a pieni polmoni da nord e nord-ovest, provocando vere e proprie tempeste di sabbia, polvere e detriti. Al contempo, a causa dell’umidità del Golfo Persico, il cielo di Dubai in estate è velato come nel pavese e mitragliato da un’afa che, specialmente nelle ore centrali della giornata, rende praticamente impossibile svolgere qualsiasi tipo di attività all’aperto.

Temperature così roventi mal si addicono a escursioni nel deserto e altre piacevoli attività outdoor, inducendo i visitatori a trascorrere il loro soggiorno nei mastodontici centri commerciali e hotel con aria condizionata e tecnologie all’avanguardia. Il che, attenzione, non è affatto una follia. Al contrario.

Innanzitutto, la stagione estiva al Dubai Mall, con i suoi, sedetevi, quasi 400mila metri quadri di superficie – l’equivalente di cinquanta stadi Meazza – è inaugurata con i saldi. Interesting. Qui, al centro di Downtown Dubai, oltre ad assistere all’incantevole spettacolo delle fontane danzanti a ritmo di musica, potrete fare acquisti a prezzi convenienti nei negozi dei maggiori brand di haute couture che costellano la Fashion Avenue.

L'Atlantis A Dubai visto dall'alto

C’è poi l’enorme, gargantuesco parco acquatico Atlantis Aquaventure, che, con le sue innumerevoli attrazioni, simula il perduto mondo di Atlantide. Ci sono anche il Dubai Aquarium & Underwater Zoo e la pista da sci indoor più grande del mondo. Insomma, il ventaglio di attività indoor a cui dedicarsi a Dubai è estremamente ampio, variegato e sorprendente.

Quindi, la scelta del periodo migliore per visitare Dubai non è detto che dipenda esclusivamente dalle condizioni climatiche e dalla stagione. La scelta dovrebbe, piuttosto, essere determinata seguendo il fil rouge di un interesse, un tema o una passione specifica.

Qual è il periodo low cost a Dubai?

Lo skyline di Dubai

La bassa stagione a Dubai corrisponde alla nostra estate, quando, come abbiamo visto, le temperature estreme rischiano di ostacolare ogni programma che preveda attività all’aperto, come escursioni in quad, sandboarding, dune bashing, cene sotto le stelle e safari a dorso di cammello.

Il miglior equilibrio tra clima favorevole e costi accessibili si trova nei mesi di aprile e maggio, quando non è più alta stagione e le temperature, benché già più alte rispetto all’inverno, sono ancora tutto sommato accettabili.

Quando andare a Dubai: pro e contro del ramaḍān

Il ramaḍān, il mese in cui i musulmani celebrano il digiuno dall’alba al tramonto in commemorazione della prima rivelazione del Corano a Maometto, ha luogo ogni anno in un periodo diverso del calendario occidentale.

Questa ricorrenza annuale, considerata uno dei pilastri dell’Islam, è strettamente osservata non solo a Dubai ma da un capo all’altro degli Emirati Arabi Uniti. In questo periodo è ritenuto oltraggioso, nonché illegale, cibarsi, bere e fumare in pubblico nelle ore diurne. Tenete presente che i lounge bar e i ristoranti che di solito servono alcolici, durante il ramaḍān non lo fanno. Di buono c’è che in questo periodo i prezzi degli hotel possono scendere fino al 50% rispetto al loro costo abituale.

Quando andare a Dubai: tre punti chiave

Ricapitolando:

  • Dubai ha essenzialmente due macro-stagioni, l’inverno mite e soleggiato, tra novembre e marzo, e l’estate arroventata, indicativamente tra aprile e ottobre.
  • La temperatura a Dubai in inverno oscilla piacevolmente tra i 15° e i 25°C, con picchi che sfiorano al massimo i 30°C. È da molti considerato il periodo migliore per andare a Dubai.
  • In estate le temperature roventi e i tassi di umidità alle stelle rischiano di ostacolare ogni programma che preveda lo svolgimento di attività all’aperto. I mesi più torridi sono luglio e agosto, da evitare a meno che ci si voglia dedicare esclusivamente ad attività indoor.

WeRoad vi porta a Dubai, superlativa metropoli degli Emirati Arabi Uniti

Palma, acqua e edifici rossi a Dubai

WeRoad propone il Tour Emirati Arabi Uniti di 7 giorni e 6 notti, con partenza e arrivo a Dubai e tappa a:

  • Raʾs al-Khayma, conosciuta anticamente con il nome di Julfar, nella zona nord-occidentale del Paese, lungo la costa del Golfo Persico;
  • Abu Dhabi, la capitale degli Emirati Arabi Uniti;
  • Isola Sa’diyyat, a 500 metri dalla costa di Abu Dhabi.

Specificatamente dedicato alla scintillante capitale finanziaria degli Emirati Arabi Uniti è il Tour Dubai Express di 6 giorni e 5 notti, che prevede un’approfondita visita degli highlights della metropoli, tra cui i quartieri di Deira e Bur Dubai e la grandiosa Moschea di Jumeirah, imponente architettura ispirata all’epoca medievale fatimide, nonché unico luogo di culto islamico della città che apre le sue porte anche ai non credenti. È prevista anche la visita del ciclopico Burj Khalifa che sfiora il cielo dall’alto dei suoi 828 metri, da cui ammirare uno skyline da capogiro disegnato nel vuoto del deserto, come un miraggio che indora le sabbie roventi del mondo Arabo.

Una jeep percorre le dune del deserto di Dubai

A chi preferisce una vacanza da VIP proponiamo Dubai Express Collection di 5 giorni e 4 notti, con soggiorno in strutture esclusive, pool party, safari nel deserto e visita dei souk delle spezie e dell’oro.

Ci auguriamo che questa mini-guida vi sia stata utile e di avervi fornito valide indicazioni su quando andare a Dubai seguendo il fil rouge di un tema o un interesse che vi sta a cuore. Imparare a essere sempre nel posto giusto al momento giusto è uno dei segreti della felicità quando si viaggia.

Jessica Maggi
Scritto da Jessica Maggi