Cosa vedere a Creta: tutti i luoghi da visitare

Cosa vedere a Creta: tutti i luoghi da visitare

Copia link
Link copiato!
https://stories.weroad.it/creta-cosa-vedere/
31 Luglio

Isola sospesa fra mito e natura, Creta è una meta passe-partout perché appaga ogni tipo di viaggiatore. Chi ama il mare troverà spiagge paradisiache e acque cristalline, chi è appassionato di arte e cultura potrà contare su un ventaglio infinito di possibilità, chi ama la buona cucina riuscirà a saziare i sensi grazie alla fenomenale offerta gastronomica dell’isola. Gli appassionati di trekking invece potranno godere dei tantissimi itinerari in montagna. Insomma, le vacanze a Creta mettono d’accordo davvero tutti, tante sono le cose che ci sono da vedere e da fare.

La varietà e la ricchezza tipiche di questa grande isola sono infatti un’eco ancora visibile della sua lunghissima storia. Culla dell’antica civiltà minoica, Creta ha poi subito diverse dominazioni, di cui sono ancora ben presenti i segni: dal periodo ottomano al dominio veneziano, l’annessione alla Grecia arriva, infatti, solo nei primi decenni del novecento. Spiagge, musei, percorsi nella natura e scorci mozzafiato sono solo alcuni delle attrazioni che ti aspettano a Creta. Di cose da fare e vedere, sull’isola, ce ne sono moltissime: e allora non ci resta che partire e snocciolare, tappa dopo tappa, l’itinerario perfetto per chi vuole vivere l’isola dall’alba al tramonto, terminando poi la giornata con un buon calice di vino fronte mare. Hai già fatto la valigia? Partiamo insieme alla scoperta di cosa visitare a Creta!

© Matt Devir Video memorie di Creta

Elafonissi

Cosa vedere a Creta? Facciamo una piccola premessa: ci troviamo sull’isola più grande della Grecia, che offre ai suoi visitatori circa 1000 km di costa, lungo la quale si trovano le spiagge più famose e le calette meno frequentate. La risposta alla domanda, quindi, sembra quasi scontata! Chi ama il mare non avrà che l’imbarazzo della scelta quando dovrà stilare l’itinerario delle spiagge da visitare. Sull’Isola infatti troverai sia stabilimenti attrezzati con sdraio e ombrelloni, sia spiaggette più piccole e selvagge, perfette per una giornata più intima e raccolta, magari con pranzo al sacco. Se desideri un giusto compromesso ti consigliamo di trascorrere una giornata a Elafonissi, la famosa spiaggia rosa dell’Isola, che troverai in cima a tutte le liste di cosa vedere a Creta.

Vuoi un consiglio? Cerca di raggiungerla nelle primissime ore del mattino, quando non è ancora presa d’assalto dai turisti. Rimarrai a bocca aperta dai colori di questo piccolo angolo di paradiso: il mare cristallino e limpido, che dal turchese vira verso tonalità più scure, si adagia su una spiaggia di sabbia rosata così bella da togliere il fiato. E in questa location, una foto è davvero d’obbligo. Ti consigliamo di rimanere in spiaggia fino al tramonto: i colori regalati dal sole che cala sotto la linea dell’orizzonte non sono davvero descrivibili a parole.

La spiaggia bianca e morbida di Elafonissi con le sue tipiche sfumature rosa e le acque turchesi

Balos

Stai cercando le spiagge più belle di Creta? Se fai un salto alla Laguna di Balos non rimarrai assolutamente deluso. Qui la particolarissima conformazione del territorio, che dai promontori scende dolcemente verso il mare, regala un paesaggio che non ha niente da invidiare ai tipici atolli delle Maldive.

Potrai raggiungere questo piccolo angolo di paradiso in traghetto, partendo da Kissamos. Una volta sceso sulla terraferma, per raggiungere la spiaggia dovrai fare una breve passeggiata a piedi. Ma non preoccuparti, la fatica sarà interamente ripagata dal paesaggio che ti si aprirà davanti agli occhi: una spiaggia morbida e bianca fa da cornice al mare cristallino, caratterizzato da acque particolarmente calde e adatte anche ai più freddolosi. Ricorda però l’ombrellone, perché non troverai un briciolo d’ombra.

Vista dall'alto della spiaggia di Balos a Creta, con le sue acque cristalline e il caratteristico promontorio

Seitan Limania

Continuiamo a scoprire i posti più belli da visitare a Creta con Seitan Limania, la prova concreta che la natura è meravigliosa. Vederla dall’alto è uno spettacolo incredibile: conta infatti di una stretta lingua di terra incastonata fra due alte pareti rocciose, fra le quali fa capolino il mare, di un azzurro davvero intenso.

Situata nei pressi del villaggio di Chordaki, è nota ai turisti da quando i social hanno diffuso le immagini di questo piccolo angolo selvaggio: per questo, in estate potresti trovarla particolarmente affollata. Ma non farti scoraggiare dalla ressa: ti consigliamo anzi di sacrificare qualche ora di sonno mattutino per goderti un po’ di tranquillità in questa meraviglia naturale. Se viaggi con bambini al seguito, però, fai attenzione: l’accesso alla spiaggia è difficoltoso, ma non impossibile. Inoltre non sono presenti servizi di ristoro e l’ombra è poca: portati viveri e acqua in abbondanza e, soprattutto, non dimenticare a casa l’ombrellone!

Vista dall'alto della stretta lingua di terra incastonata fra due alte pareti rocciose di Seitan Limania

Preveli

Fra le cose da vedere a Creta non possiamo non includere anche la bellissima spiaggia di Preveli. Se non ci arrivi in barca, i cinquecento scalini che dovrai percorrere per raggiungerla saranno totalmente ripagati dal paesaggio unico al mondo che ti si aprirà davanti agli occhi. Qui, infatti, acqua salata e acqua dolce si incontrano regalando colori e tonalità pazzesche che farai fatica a dimenticare: vederla apparire dall’alto sarà davvero meraviglioso. Nel punto in cui sorge la spiaggia, infatti, il fiume Megas Potamos termina il suo corso all’interno del mare. E a rendere ancor più particolare il paesaggio ci pensa un palmeto ampio e lussureggiante, che dona al luogo un aspetto molto tropicale ed esotico.

Il fiume Megas Potamos termina il suo corso all'interno del mare nella spiaggia di Preveli a Creta

Gole di Samaria

La più grande isola della Grecia è conosciuta soprattutto per il suo mare e la sua fervente vita culturale. Ma qui troveranno pane per i loro denti anche gli amanti del trekking. Se ti riconosci nella descrizione, non ti resta che prenotare le tue vacanze a Creta per scoprire le vette più famose, le grotte più nascoste e le gole più suggestive. E fra queste non possiamo non nominare le Gole di Samaria, che non hanno davvero eguali in Europa, e non possono mancare tra i posti da visitare a Creta. Non a caso si tratta del percorso escursionistico più famoso di tutta l’Isola: si snoda lungo 16 km che, dai 1250 metri del villaggio di Omalos, arriva fino alla spiaggia di Agia Roumeli, situata nella costa meridionale di Creta.

Indossa scarpe comode, munisciti di una borraccia (che potrai riempire durante il percorso) e porta con te del cibo, perché sul sentiero non troverai alcun punto di ristoro. La buona notizia, però, è che la strada è tutta in discesa!

Camminando scoprirai scorci boschivi magnifici, per poi entrare nel canyon vero e proprio: ci troviamo infatti in una fenditura stretta fra due alte pareti rocciose che, nei punti più suggestivi, raggiungono ben 500 metri di altezza. La gola si stringe lungo il percorso fino ad arrivare al suo punto più stretto (le cosiddette “Porte di ferro”), largo appena tre metri. Quanto alla durata, questa essenzialmente dipende dal tuo grado di allenamento e dalla tua velocità. A passo spedito e senza soste ti occorreranno circa quattro ore per arrivare a destinazione. Ricorda che per accedere al sentiero dovrai pagare un biglietto d’ingresso, che costa 5 euro: conservalo per tutto il percorso, perché potrebbero chiedertelo all’uscita.

Le pecore attraversano le gole di Samaria al tramonto

Altipiano Lassithi e la grotta di Zeus

Leggenda vuole che in una grotta di questo altipiano nacque il re di tutti gli dei. E solo per questo Lassithi merita di essere incluso fra le cose da vedere a Creta. Ma da che parte cominciare? L’altipiano Lassithi è situato a 860 metri di altitudine e dalle sue pendici settentrionali si gode di uno dei panorami più belli dell’isola, a picco sul mare. Se sei in vena di camminare, poi, ti consigliamo di raggiungere una delle vette del monte Dikti, da scegliere ovviamente a seconda della tua preparazione atletica.

In alternativa ti invitiamo a fare un salto alla grotta di Dikteon Andron, detta anche Grotta di Zeus. Questa attrazione meravigliosa, oltre a essere stata un importante luogo di culto in epoca minoica, è il punto in cui, si dice, sia nato il re degli dei dell’Olimpo. Situata nei pressi di Psychro, a poco più di 1000 metri d’altezza, per raggiungere la grotta dovrai percorrere un breve tratto a piedi: ma ne varrà la pena! Ti aspetta un luogo splendido e molto suggestivo, costellato di stalattiti e stalagmiti.

Heraklion

E la vita cittadina? Sull’Isola abbonda! Con lo sfondo meraviglioso del mare, andiamo alla scoperta delle città più belle di Creta e delle attrazioni che nascondono al loro interno. Partiamo da Heraklion, capoluogo dell’isola. Camminando per il centro storico della città sarà lampante la passata dominazione veneziana. Vuoi qualche esempio? Fai un salto a Platia Venizelou e dai un’occhiata alla Fontana Morosini, fra i cui bassorilievi spiccano anche i quattro leoni della Serenissima. E visto che sei già in centro non dimenticare di dare un’occhiata alla Loggia Veneziana, oggi municipio cittadino. Poco distante si trova l’antica chiesa di Agios Titos, fortemente bizantina.

Cammina ora verso il mare per dare un’occhiata alla meravigliosa Fortezza Veneziana di Koules, che domina l’ingresso dell’antico porto cittadino. Entrare costa solo quattro euro e, una volta raggiunto l’ampio terrazzo, la vista sulla città sarà magnifica.

Il porto di Heraklion e le sue tante barche con vista sulla città

Palazzo di Cnosso

Non abbiamo ancora finito il nostro tour alla scoperta delle bellezze di Creta, perché non potrai dire di essere stato in questa isola se non hai visitato il Palazzo di Cnosso, una delle aree archeologiche più importanti di tutto il globo terracqueo. Dista solo 5 km da Heraklion ed è antichissimo: risale al 2000 a.C. Si tratta del simbolo più grande della civiltà minoica, a cui sono legate leggende e miti incredibili, come quello di Teseo, Arianna e il Minotauro. Se vuoi approfondire la conoscenza di questa grandiosa civiltà ti consigliamo poi di spostarti al Museo Archeologico di Heraklion, che vanta la presenza di circa 15mila reperti disseminati in ben 22 sale. Inutile dire che si tratta di una delle pietre miliari archeologiche di tutta la Grecia. Vuoi forse perdertela?

Se sei appassionato di archeologia e sei rimasto affascinato dalla civiltà minoica, esci dal capoluogo e pianifica una visita al palazzo di Festo, che si trova nella parte meridionale dell’isola, a circa 60 km da Heraklion.

Gli antichi resti del palazzo di Knosso, tra cui un colonnato rosso, a Creta

Agios Nikolaos

Dopo Heraklion passiamo a una cittadina più piccola, ma non per questo meno bella e suggestiva. Stiamo parlando di Agios Nikolaos, centro urbano in cui non manca proprio niente: c’è il mare, c’è una bellissima laguna (il lago Voulismeni) e c’è una fervente vita culturale.

Vuoi trarre il meglio dalla tua visita? Ecco, in breve, la to do list essenziale delle tappe da seguire: fai un salto al museo archeologico cittadino, dove potrai ammirare la famosa Dea di Myrtos; concediti una passeggiata intorno al lago, sarà piacevole e romantica; pianifica una visita alla Chiesa di San Nicola, una delle più antiche di Creta. Giunta la sera, poi, concediti una cena nella zona del porto, per godere delle specialità locali.

Se ti fermi più di un giorno cogli l’occasione per visitare la vicina Spinalonga, un’isola fortificata che potrai raggiungere con un breve tragitto in barca. Sarà una gita bellissima a cui ti consigliamo di non rinunciare.

Il centro urbano di Agios Nikolaos visto dall'alto con le sue piccole abitazioni bianche

Rethymno

Creta, cosa vedere? A Rethymo, in piccolo, trovi la perfetta summa dello stile cretese. I vicoli stretti e bianchi, ottomani e veneziani, si accompagnano a imponenti strutture architettoniche, che convivono in un continuum stilistico molto particolare. Simboli di questa dicotomia sono la fortezza veneziana (che potrai scorgere già dal porto, vista la sua imponenza) e la Moschea Neratze con il suo alto minareto, che oggi viene usata per ospitare concerti e rappresentazioni teatrali. Se poi sei appassionato di arte, dai una possibilità al Centro di Arte Contemporanea di Rethymno che, fra le sue mura, ospita anche le opere di Kanakakis, apprezzato artista locale.

Rethymo è una città che mescola sapientemente tradizione e modernità, offrendo ai viaggiatori un’esperienza unica che si riflette nella sua vibrante scena culturale e artistica. Oltre alle attrazioni storiche e architettoniche, Rethymo vanta una vivace vita notturna e una variegata offerta gastronomica che soddisfa i palati più esigenti. Visitare questa città di Creta significa immergersi in un mix affascinante di storia millenaria e creatività contemporanea, dove ogni angolo racconta una storia unica e coinvolgente.

Il porto di Rethymno rappresenta la perfetta summa dello stile cretese

Le altre attrazioni dell’isola

È praticamente impossibile esaurire in un solo articolo tutte le bellezze dell’isola. Se stai cercando di capire cosa vedere a Creta in 7 giorni, ad esempio, dovrai necessariamente tralasciare qualcosa lungo il percorso. Ma c’è un risvolto della medaglia molto positivo: dovrai pianificare un altro viaggio per completare il tour dei luoghi più belli di tutta l’isola! Ecco, allora, qualche idea in più!

Isola di Chrissi

Sei mai stato su un’isola deserta? Se la risposta è negativa e fortuna vuole che ti trovi a Creta, potresti finalmente spuntare una voce della lista delle cose da fare e vedere prima di morire. Sarà infatti sufficiente prendere una nave e andare a Chrissi, un isolotto grande poco più di 6 chilometri quadrati su cui non vive nessuno.

Qui, per un’intera giornata (notte esclusa) potrai godere di spiagge paradisiache di sabbia dorata e rosata, acque tropicali e, se sei fortunato, di molto silenzio. Quanto al paesaggio, la vegetazione è composta da antichissimi cedri, che ricoprono un quarto dell’isola: sono davvero bellissimi.

Chania

Ti trovi nella seconda città di Creta in termini di grandezza e in quella che, durante l’antichità, veniva definita la Venezia d’Oriente. La dominazione della Serenissima, infatti, qui ha lasciato molti segni e il centro storico è un campionario dello stile veneziano. Accanto ai fasti della repubblica marinara, poi, vive ancora ciò che resta della dominazione turca. Proprio a Chania, infatti, si trova il più antico edificio ottomano dell’Isola, la Moschea dei Giannizzeri. Eretta nel ‘600, oggi è stata resa un luogo espositivo dedicato all’arte visiva. Il consiglio che ti diamo è di camminare fra i vicoli e scoprire le bellezze che nasconde questo piccolo angolo di paradiso. In alternativa puoi trovare ristoro in una delle tre spiagge della città: Koum Kapi, Nea Chora e Chryssi Akti. Insomma, una perla da non perdere fra le tante cose da vedere a Creta.

Le tipiche stradine di Chania con le loro abitazioni colorate che ricordano lacittà di Venezia

Scopri le bellezze di Creta con WeRoad

Forza, ora puoi dirlo: le attrazioni di Creta sono tantissime e non sai da che parte cominciare. Se vuoi puoi approfittare dell’Itinerario Creta: beach life e island discovery, il perfetto mix fra mare, natura, storia e vita cittadina. Potrai visitare la bellissima spiaggia di Balos, fare un’escursione con tuffo finale a Seitan Limania, e dedicarti al trekking più famoso dell’isola, che ti porterà direttamente all’interno delle Gole di Samaria. E per assaporare un po’ di vita di città, non mancherà un salto nella bellissima Heraklion, col suo meraviglioso e affascinante centro storico.

Ora che sai cosa vedere a Creta, che aspetti a partire? E se vuoi scoprire di più sulla Grecia, dai un’occhiata al nostro articolo dedicato a tutte le sue isole e all’entroterra!

Domande e Risposte

Qual è la parte più bella di Creta?

La spiaggia di Seitan Limania è secondo noi la più bella dell’isola, grazie alla sua particolare conformazione. Il mare turchese infatti si insinua tra due alte pareti rocciose, regalando uno spettacolo suggestivo. La spiaggia non è attrezzata, quindi vi consigliamo di portare tutto il necessario per trascorrere lì la vostra giornata!

Qual è il periodo migliore per andare a Creta?

La primavera è senz’altro il periodo migliore per andare a Creta. Ad aprile e maggio le temperature non sono eccessive e l’isola non è affollata: perfetto per godersi appieno una vacanza qui! Consigliato anche il mese di settembre: il clima è ancora caldo ed è possibile fare il bagno.

In quale parte di Creta è meglio soggiornare?

Chania è la destinazione più comoda in cui alloggiare, soprattutto se si viene qui per la prima volta. Sarà la base perfetta per esplorare l’area occidentale di Creta. Molto comoda anche la zona di Heraklion, capitale dell’isola e sede del principale aeroporto di Creta, sebbene distante dalle spiagge principali.

Dove si trova il mare più bello a Creta?

Balos, chiamata dai locali Gramvousa, è la spiaggia più suggestiva e affascinante di Creta. Acqua cristallina e sabbia bianca e soffice sono pronte ad accogliervi, regalandovi uno scorcio degno di una cartolina. Per arrivare in questa laguna sarà necessario prendere un traghetto, ma ne vale la pena!

Cosa c’è da visitare a Creta tra le attrazioni storiche?

Le principali attrazioni storiche di Creta includono il Palazzo di Cnosso, il più importante sito archeologico dell’Età del Bronzo sull’isola, che accoglie quasi 600 mila visitatori all’anno. Altro sito di grande interesse è la Rocca a Mare (Forte Koules) a Heraklion, una fortezza del XVI secolo situata alla foce del vecchio porto. Inoltre, il Palazzo di Festo offre una vista scenografica su un altopiano che domina la pianura di Messara, con resti di tre palazzi diversi costruiti nel corso dei secoli

Quali sono le migliori esperienze naturalistiche a Creta?

Per gli amanti dell’avventura e dell’outdoor, la Gola di Samaria offre un’escursione attraverso il canyon più lungo d’Europa, parte del Parco Nazionale di Monti Bianchi di Creta. Per chi cerca relax sulle spiagge, Elafonisi vanta sabbia color rosa champagne e acque cristalline. Inoltre, il Lago Kournas offre opportunità di divertimento come snorkeling, pedalò, kayak o semplicemente nuotare nelle sue calme acque. Insomma, i posti da visitare a Creta se si è amanti della natura non mancano!

Quali sono i posti imperdibili da vedere a Creta?

Creta offre una vasta gamma di luoghi affascinanti da vedere. Tra i principali siti da non perdere ci sono il Palazzo di Cnosso e il Palazzo di Festo, le Gole di Samariá, la città di Chania con la sua architettura unica, Heraklion con il suo Museo Archeologico, il Monastero di Arkadi e il Monastero di Toplou, oltre alla suggestiva spiaggia rosa di Elafonissi. Questi luoghi offrono un’esperienza indimenticabile che mescola storia, cultura e bellezze naturali uniche dell’isola.

Mappa delle cose da vedere a Creta

Team WeRoad
Scritto da Team WeRoad