Stoccolma, cosa vedere: 10 (e più) attrazioni in città

Stoccolma, cosa vedere: 10 (e più) attrazioni in città

Copia link
Link copiato!
https://stories.weroad.it/stoccolma-cosa-vedere/
12 Ottobre

Quando sei in aereo guarda fuori dal finestrino, perché non dovrai neanche atterrare per capire che Stoccolma è una città fantastica. Osservala dall’alto e rimani a bocca aperta: la capitale della Svezia si estende infatti su 14 isole che, fra natura e spazio urbano, sono una gioia per gli occhi e per il cuore. Ma la vera magia comincia quando scenderai dall’aereo: lascia perdere gli stereotipi che vogliono le città del nord Europa fredde e grigie, e lasciati invece invadere dalla bellezza, la vitalità e la creatività di questa splendida capitale.

Stoccolma è infatti una delle città più dinamiche d’Europa, ma non solo. Come in tutti i paesi scandinavi, anche nella capitale svedese c’è una particolare attenzione alla sostenibilità ecologica. Insomma, un posto bello e vivibile, non a caso spesso in cima alle classifiche delle città in cui si vive meglio in Europa! Bene, ma a questo punto potresti chiederti “cosa c’è da vedere a Stoccolma?”. Eccomi, sono qui per questo!

Saltando tra le 14 isole e 50 ponti del territorio urbano, non avrai che l’imbarazzo della scelta! Stoccolma è infatti sede di un parco nazionale e di sette riserve naturali, casa di decine e decine di musei. Questo senza citare il centro storico, un vero e proprio gioiello architettonico. Ed è proprio da quest’ultimo che partiremo col nostro elenco delle cose da vedere a Stoccolma.

vista sui palazzi di Stoccolma

Gamla Stan: cosa vedere nel centro storico di Stoccolma

Il mio itinerario parte dal centro storico medievale, uno dei meglio conservati d’Europa. Preparati a perderti fra vicoli e viuzze, osservando la vita cittadina che scorre lenta fra un cafè e una pittoresca bottega. Lasciati incantare dai palazzi del luogo (di una bellezza quasi fiabesca) e fai un pit stop a Stortorget, la piazza principale di Gamla Stan, il centro storico della città. Proprio in questo punto dell’isolotto, nel 1.200 circa, sorse la prima zona abitata di Stoccolma. Goditi per un attimo l’atmosfera e prosegui a piedi verso la cattedrale di Stoccolma, Storkyrkan: è intitolata a San Nicola ed è la chiesa più antica della città. Da fuori non sembra un granché, ma ti basterà guadagnare l’interno per rimanere a bocca aperta: troverai un grandissimo organo, dipinti medievali e marmi meravigliosi.

Stoccolma, cosa vedere: Gamla Stan e i suoi colorati edifici

Palazzo Reale

Il nostro itinerario a Gamla Stan prosegue verso il Palazzo Reale di Stoccolma, tripudio di barocco e rococò. Questo enorme edificio conta 3 piani e 1430 stanze e, benché sia abitato dalla famiglia reale, è aperto al pubblico. Approfittane, perché gli appartamenti reali sono davvero incredibili! Se hai tanto tempo a disposizione, poi, ti consiglio anche di fare un salto alla stanza del tesoro e al Gustav III’s Museum of Antiquities, il più antico museo d’arte della nazione. Da fuori, invece, potrai assistere alla cerimonia del cambio della guardia, che è sempre uno spettacolo pittoresco: controlla in anticipo gli orari per non perdertela!

delIe imbarcazioni passano davanti al palazzo reale

Le vie dello Shopping e i ghost tour

Proseguiamo la nostra visita a Gamla Stan con le vie dello shopping: su Västerlånggatan e Österlånggatan, infatti, troverai boutique e bellissimi negozi vintage: sono sicura che tornerai a casa con un souvenir! Se, invece, vuoi esplorare in modo diverso il centro storico di Stoccolma, lascia perdere musei e monumenti e affidati a una guida locale: i ghost tour, ad esempio, sono perfetti per scoprire le storie più inedite sulla città medievale. Se vuoi esagerare, poi, puoi prenotare una gita in battello per ammirare la città vecchia da una prospettiva del tutto inedita. Il Royal Canal Tour, ad esempio, è perfetto. E c’è una buona notizia per te: se acquisti la Stockholm City Card il biglietto è compreso nel prezzo: approfittane!

Il municipio di Stoccolma

Non è proprio nel centro storico, ma non dovrai neanche prendere la metropolitana di Stoccolma per raggiungerlo. Si trova infatti a poco più di un chilometro dal Palazzo Reale! Il municipo è situato sulla parte più orientale dell’isola di Kungsholmen, ed è uno degli esempi più riusciti del romanticismo architettonico svedese. Grande attrazione del luogo è la torre alta 106 metri: se viaggi in estate puoi salire in cima e osservare la città da uno dei suoi più suggestivi punti panoramici. La vista su Gamla Stan è davvero superba. Una piccola curiosità sul luogo: in una delle sale del municipio di Stoccolma viene ospitata ogni anno la cerimonia dei Nobel!

I musei di Stoccolma: dallo Skansen al Vasa Museum

Stoccolma pullula di musei. In città ce ne sono tantissimi, e per tutti i gusti. Se visiti la città in un weekend lungo, inseriscine almeno uno nel tuo itinerario: fra le cose da vedere a Stoccolma in tre giorni, infatti, un museo non può proprio mancare, fidati.

  • ABBA Museum – ti ho già convinto, vero? Un nome, una garanzia. Questo, più che un museo degli ABBA è un vero e proprio luogo di culto! Dai costumi originali ai dischi d’oro, potrai anche provare i balletti delle canzoni più celebri al fianco degli ologrammi degli ABBA!
  • Museo Vasa – Marinai, a rapporto! Qui è conservato l’unico vascello al mondo risalente al 1600. Oltre a essere bellissimo, è un raro esempio di antica ingegneria navale. E’ davvero una tappa imperdibile fra le cose da vedere a Stoccolma.
  • Skansen – E’ un luogo unico al mondo, nonché il più antico museo all’aperto del pianeta! Si trova sull’isola di Djurgården ed è enorme: dai parchi ai giochi, dalle fattorie alle riproduzioni degli antichi mestieri, è il luogo perfetto per chi viaggia a Stoccolma con i bambini.
  • Moderna Musset – Se ami l’arte, non potrà non piacerti. Si tratta del museo di arte moderna della città, nonché uno dei più importanti d’Europa. Si trova sull’isola di Skeppsholmen dalla quale, tra l’altro, si gode di una bellissima vista su Stoccolma.
  • Museo dei Vichinghi – Se vorresti scoprire di più su questo antico popolo, ecco il museo che fa per te. Dai reperti archeologici alle ricostruzioni, è un luogo denso di storia. Non a caso è uno dei più visitati della città!
  • Junibacken – Se viaggi con i tuoi figli, è davvero perfetto Si tratta di un museo per bambini pensato appositamente per avvicinarli al gioco e alla lettura. E’ un mondo magico pieno di esperienze da fare tutti insieme. Consigliatissimo!

Grona Lund, il luna park di Stoccolma

Sei a Stoccolma: cosa vedere di davvero strabiliante? Eccoci finalmente a Grona Lund, tappa imperdibile fra le cose da fare in città. Si tratta del parco di divertimenti più grande della capitale, nonché del più antico! E’ stato infatti inaugurato nel 1883 e da allora non ha mai smesso di accogliere grandi e piccini. Ovviamente, a causa delle rigide temperature invernali, potrai visitarlo solo durante la bella stagione: la buona notizia è che in estate è sempre aperto! E fra una giostra e l’altra, approfitta dei ristorantini, dei chioschetti e degli spettacoli tematici. Trascorrerai una giornata davvero indimenticabile e, se viaggi con bambini al seguito, per loro sarà un vero e proprio sogno ad occhi aperti!

Stoccolma: Grona Lund con le sue giostre visto al tramonto

Stoccolma e dintorni: cosa vedere

Stoccolma è splendida, e i suoi dintorni non sono da meno. Alcuni di questi sono talmente incredibili da essere stati inseriti fra i patrimoni Unesco dell’umanità. E allora partiamo da un luogo che trasuda storia, spostiamoci poi in un luogo di sepoltura davvero unico al mondo e terminiamo, infine, con uno dei simboli più iconici della città, l’Ericsson Globe!

Castello di Drottningholm

Se fai un tour lungo della Svezia e ti fermi per più di 3 giorni a Stoccolma, fai una gita fuori porta per raggiungere il castello di Drottningholm, residenza della famiglia reale Svedese. Dal 1991 è entrato a pieno diritto fra i beni tutelati dall’UNESCO e, fidati, la “fatica” del viaggio sarà interamente ripagata dalla meraviglia del luogo.

Qui, infatti, potrai vistare sia l’edificio reale che i giardini circostanti, comprese le strutture che si trovano al loro interno. Particolarmente bello, ad esempio, è il giardino barocco, il più antico del complesso residenziale. Segue a ruota il giardino inglese con stagni, alberi e antiche statue in marmo. Fra gli edifici da visitare all’interno del parco, invece, non possiamo non nominare il Padiglione Cinese, costruito nel ‘700, e il Teatro di Corte che, al suo interno, conta meravigliosi macchinari antichi e originali. Una volta visitati i giardini si potrà guadagnare l’interno del castello di Drottningholm, meraviglioso a partire dalla sua imponente scala monumentale: le stanze interne sono davvero splendide.

castello di Drottningholm

Skogskyrkogården, il cimitero nel bosco

Benché sia un luogo di sepoltura è davvero bellissimo e, non a caso, è stato inserito anch’esso fra i beni patrimonio dell’Unesco. La sua costruzione si deve a Gunnar Asplund e Sigurd Lewerentz che, nel 1914, vollero dar vita a un cimitero in cui natura e architettura potessero convivere in armonia. E infatti qui respirerai solo pace e tranquillità. Dai laghetti ai prati e fino alle lapidi immerse nella natura, si tratta di un’attrazione di Stoccolma certamente inconsueta, ma piena di poesia.

Skogskyrkogården, il cimitero nel bosco

Ericsson Globe

Quando ci si avvicina all’Ericsson Globe sembra di essere arrivati nel futuro. Noto anche come Stockholm Globe Arena, si tratta di un impianto polifunzionale che, a oggi, è la più grande costruzione emisferica del mondo. Con un diametro di 110 metri e un’altezza di 84 metri, rappresenta il Sole.

Qui, a partire dalla sua inaugurazione, si sono esibiti tantissimi artisti di fama internazionale, tra cui Frank Sinatra e gli Who. Ma la cosa più bella che puoi fare visitandolo è quella di salire sulle bolle sferiche di vetro che, a partire dal 2010, accompagnano i visitatori in cima al globo, dal quale si gode di una meravigliosa vista sulla città.

Quando andare a Stoccolma: il periodo migliore

Probabilmente è scontato dirlo, ma la maggior parte delle persone decide di vistare Stoccolma in estate. I mesi perfetti sono quelli che va giugno ad agosto: le temperature sono molto miti e potrai goderti la città completamente, anche perché a mezzanotte non sarà ancora completamente buio! Certo, farai un po’ di fatica ad abituarti a queste giornate infinte, ma ne varrà sicuramente la pena.

I più temerari, invece, potranno affrontare le rigide temperature invernali perché, nonostante il freddo estremo (in inverno la temperatura è praticamente sempre sotto lo zero), la stagione fredda è l’unica in cui potrai ammirare il meraviglioso spettacolo dell’aurora boreale. Il periodo migliore per vederla è quello che va da gennaio a marzo. e Stoccolma può essere la prima tappa di un viaggio meraviglioso che ti porterà ala scoperta della bellissima natura dell’Europa del nord.

A Stoccolma con WeRoad: dalla Lapponia alla capitale della Svezia

Sei pronto per partire all’avventura? Se non vuoi viaggiare da solo, puoi affidarti all’esperienza di WeRoad per un viaggio ad alto tasso di emozione! Oltre a visitare Stoccolma, infatti, avrai l’opportunità di soggiornare a Kiruna, la città più settentrionale del paese, situata nel cuore pulsante della Lapponia. Ovviamente dovrai potarti un bagaglio adeguato, perché fa davvero freddo! E, ciliegina sulla torta, se sarai fortunato avrai la possibilità di ammirare l’aurora boreale, uno spettacolo naturale che non dimenticherai mai. E allora cosa aspetti? Prenota la tua vacanza a Stoccolma con WeRoad e parti all’avventura verso l’estremo nord dell’Europa.

Serena Fogli
Scritto da Serena Fogli
Giornalista a tempo pieno, eco-ansiosa di professione: divoro libri anche a colazione e viaggio non appena lavoro e risparmi me lo...