Quando andare in Vietnam: consigli sul clima e il periodo migliore

Copia link
Link copiato!
https://stories.weroad.it/quando-andare-vietnam/

Vietnam: quando andare in questo magnifico Paese del Sud Est Asiatico? Ve lo diciamo noi – voi dovete solo preparare lo zaino!

Il Vietnam è un Paese del Sud Est Asiatico che si affaccia sul Mar Cinese – si trova, infatti, a sud della Cina e ad est rispetto a Laos e Cambogia. La posizione e la conformazione stretta e allungata conferiscono al Vietnam un clima generalmente caldo e umido durante tutto l’anno. Proprio per questo, gran parte del Paese è caratterizzato da una folta e lussureggiante vegetazione, che rende i paesaggi vietnamiti di una bellezza unica e spettacolare.

Vuoi scoprire il Vietnam in tutta la sua bellezza? Scopri i nostri itinerari!

Hang Mua Vietnam
500 gradini dopo… la vista da Hang Mua è spettacolare!

Il clima del Vietnam

Il clima del Vietnam è subtropicale al nord e tropicale al centro-sud e il Paese è influenzato dai monsoni. Niente paura: vi diremo con esattezza quando andare per evitarli. Partiamo semplicemente dividendo il Vietnam in tre aree ben distinte: il nord, il centro e il sud. Ora vediamo quali sono le stagioni migliori per andare in ognuna di queste zone. Se invece il vostro viaggio si estende in tutta la lunghezza del Vietnam, e quindi attraverserete tutte e 3 le zone sopra citate, organizzatelo tra febbraio e aprile: sono i mesi migliori in assoluto!

Vietnam del Nord: periodo migliore

Il nord del Vietnam è quel luogo magnifico che, oltre alla capitale Hanoi, ospita l’entroterra fatto di risaie (Sapa e Ninh Binh, solo per citare due luoghi da sogno) e la costa con baie incredibili, come Ha Long Bay. Il periodo migliore per visitare questa parte di Vietnam va da inizio novembre a fine aprile, in corrispondenza della stagione secca. I mesi migliori in assoluto sono marzo e aprile, quando le temperature sono più gradevoli rispetto a dicembre e gennaio. In questi due mesi infatti il termometro scende anche fino ai 12/13° – niente bagno al mare, per intenderci.

Da evitare i mesi della stagione umida, che inizia a maggio e termina a fine ottobre. Durante questi mesi le precipitazioni sono abbondanti e si intensificano tra luglio e ottobre, quando arrivano i temutissimi tifoni. Insomma: se potete viaggiare in Vietnam solo nel periodo estivo, non dimenticate l’impermeabile a casa!

Ha Long Bay Vietnam
Le meraviglie del nord: Ha Long Bay

Quando andare in Vietnam: il centro

Il centro del Vietnam è quella parte del Paese che va da Dong Hoi e arriva fino alla vecchia capitale Saigon, oggi conosciuta con il nome di Ho Chi Minh City. Le destinazioni che interessano la maggior parte dei viaggiatori si trovano lungo la costa – qui ci sono alcune cittadine di bellezza straordinaria, come la città della lanterne, Hoi An, o l’incantevole Hue, per alcuni la città più romantica di tutto il Paese.

Qui il monsone si comporta in modo strano, nel senso che si fa sentire decisamente poco fino a fine agosto. Le piogge intense iniziano molto più tardi, tra settembre e dicembre/gennaio – perché, vi chiederete? A causa del simpatico fenomeno chiamato monsone di ritorno, che colpisce proprio questa parte del Vietnam più esposta. In sostanza: i mesi migliori per viaggiare nel Vietnam centrale sono febbraio, marzo e aprile. Per il resto dell’anno, vige la regola scritta sopra: partite equipaggiati!

Vietnam del Sud: periodo migliore

Nel sud del Vietnam si trova l’antica capitale, Ho Chi Minh City, e il delta del Mekong, una delle destinazioni da non perdere quando si viaggia nel Vietnam. Spingendosi ancora più a sud i paesaggi diventano da cartolina, con spiagge ricche di palme e mare dall’acqua turchese. Le isole sono da sogno: Con Dao e Phu Quoc non hanno nulla da invidiare alle isole thailandesi – il vantaggio è che sono decisamente meno invase dai turisti.

Il clima del sud torna ad essere quello che abbiamo già visto per il nord – il perché ci resta sconosciuto, ma ci va benissimo così. La stagione secca – e quindi, quella migliore – va da fine novembre a marzo/aprile. Per il sud però dobbiamo fare una precisazioni: il caldo si fa sentire parecchio a partire da febbraio, con temperature che arrivano anche ai 40° tra marzo e maggio.

La stagione umida, come al nord, inizia a maggio e termina a novembre. I monsoni si fanno sentire soprattutto nei mesi di luglio e agosto, quando il caldo è decisamente afoso e poco piacevole. Insomma, per non sbagliare e godervi il sole senza soffrire l’afa, venite qui tra metà dicembre e metà febbraio e siete a cavallo.

Viaggio in Vietnam: cosa mettere nello zaino

Mai Chau Vietnam
Le risaie di Mai Chau

Una volta tolta di mezzo la questione “Vietnam quando andare”, parliamo di cose assai più importanti: cosa mettere nello zaino per un viaggio in questo incredibile Paese del Sud Est Asiatico? A parte i vostri documenti (passaporto, patente di guida internazionale se ne avete bisogno), carte di credito e una fotocopia di tutto perché non si sa mai, veniamo alla vera e propria lista:

  • scarpe comode (da ginnastica o trekking)
  • infradito/sandali
  • un costume da bagno
  • vestiti lunghi per entrare nei luoghi sacri
  • vestiti leggeri, in cotone o fibra naturale
  • una giacca impermeabile
  • felpa e pantaloni lunghi per le zone del nord (più fresche)
  • crema solare
  • spray anti-zanzare
  • medikit con tutti i farmaci di cui fate uso abituale
  • adattatore universale
  • asciugamano in microfibra
  • powerbank

Ora non avete decisamente più scuse e siete pronti a partire: il Vietnam vi aspetta con i suoi paesaggi incredibili e il sorriso accogliente della gente che abita queste terre magnifiche.

Dopo il Vietnam vuoi fare una capatina anche in Thailandia? Scopri quando andare e cosa non perderti!

Scritto da Chiara Bertorelle
Mi chiamo Chiara e nella vita ho un solo, grosso problema: sono drogata di viaggi! Dopo la laurea in lingue per l’editoria ho deciso di...