L’arrivo della primavera e le prime temperature che si alzano ti hanno fatto venire voglia di prendere un aereo per un posto esotico…ma non sai quale sia il periodo migliore per andare alle Maldive? Te lo raccontiamo noi! Scopriamo insieme quando è meglio visitare queste isole da sogno.

Siamo sicuri che nei vostri sogni state già vedendo questo paradiso: un arcipelago incantato nel cuore dell’Oceano Indiano. Immaginate le spiagge di sabbia bianca, le acque cristalline e una tranquillità senza pari. Ma al di là di questa visione idilliaca, esistono tanti motivi che rendono le Maldive una destinazione imperdibile per gli amanti del viaggio e dell’avventura.

Da esperienze subacquee mozzafiato a lussuosi rifugi tropicali, ecco perché le Maldive meritano un posto in cima alla lista dei desideri di ogni viaggiatore; ecco perchè in questo articolo ti raccontiamo quando è meglio andare!

Un atollo con bungalow alle Maldive

Clima delle Maldive

Nella nostra guida alla scoperta del quando andare alle Maldive, partiamo con dirvi che siete fortunati: è una meta tropicale calda tutto l’anno, con temperature medie che oscillano tra i 25° C e i 30° C. Tuttavia, come in tutte le aree tropicali, il clima delle Maldive è influenzato da due fattori importanti. Le stagioni sono infatti scandite da due periodi monsonici. Il monsone del sud-ovest, tra l’inizio di maggio e la fine di agosto, porta brezze marine e fenomeni di nuvolosità alle isole settentrionali. Durante questa stagione, l’umidità può aumentare, ma le temperature rimangono stabili, con minime intorno ai 26°C e massime intorno ai 30°C. Il monsone del nord-est, tra fine settembre e dicembre, è caratterizzato da rovesci e temporali pomeridiani, soprattutto negli atolli meridionali. Nonostante la pioggia, il sole ritorna rapidamente, consentendo di godere delle bellezze dell’arcipelago. Insomma il clima delle Maldive rimane più o meno stabile, ma con quelle oscillazioni che ci permettono di identificare il periodo migliore e quello meno adatto a visitarle.

Il miglior periodo per andare alle Maldive

Rispondiamo subito alla domanda quando andare alle Maldive raccontandovi del periodo migliore per visitarle: la stagione secca. Va da novembre ad aprile ed è considerata il periodo di punta per il turismo. Durante questi mesi, le Maldive godono di giornate soleggiate e temperature gradevoli, con poche piogge. Le acque sono calme e cristalline, rendendo ideale lo snorkeling e le immersioni subacquee. Questo è il momento migliore per visitare le Maldive se state cercando una vacanza rilassante per godervi ogni giorno il sole e il mare cristallino.

Ovviamente la bella stagione, ovvero l’alta stagione, porta vantaggi e svantaggi di visitare questo arcipelago paradisiaco. Visitare le Maldive durante la stagione secca significa che le giornate soleggiate vi consentono di godervi al massimo le bellissime spiagge e le attività acquatiche come lo snorkeling e le immersioni subacquee. Le acque cristalline offrono una visibilità eccezionale e una ricca vita marina.

Gli atolli delle Maldive

Tuttavia, ci sono anche alcuni svantaggi da considerare. Durante la stagione secca, le Maldive possono essere affollate di turisti e i prezzi possono essere più alti rispetto a quella delle piogge. Inoltre, potreste dover prenotare con larghissimo anticipo per garantirvi un posto.

La stagione da evitare alle Maldive

La stagione delle piogge alle Maldive va da maggio a ottobre ed è considerata la stagione non di punta per il turismo. Durante questi mesi, le giornate possono essere caratterizzate da brevi ma intense piogge. Tuttavia, questa è anche la stagione ideale per i surfisti, poiché le maree sono alte e le onde spettacolari. Se siete appassionati di surf, potreste considerare di visitare le Maldive durante questo periodo per approfittare delle condizioni ideali per un’esperienza super cool.

Inoltre, tra i vantaggi di visitare le Maldive durante la stagione delle piogge, ci sono i prezzi degli hotel e dei voli che tendono ad essere più bassi. Inoltre le isole sono meno affollate di turisti e questo potrebbe offrirvi un’esperienza più autentica e tranquilla. Ovviamente il rovescio della medaglia è che, durante questo periodo potreste dover affrontare brevi ma intense piogge, che potrebbero limitare le vostre attività all’aperto. Inoltre, la visibilità sott’acqua potrebbe non essere la migliore per lo snorkeling e le immersioni subacquee.

Agosto

Se purtroppo potete concedervi il vostro break estivo solo in agosto, questo è il paragrafo giusto per voi. Andare alle Maldive ad agosto è sicuramente un’ottima idea. Si abbiamo detto che è stagione delle piogge, ma nonostante ciò questo mese offre ancora molti giorni di sole e le tariffe degli hotel sono generalmente più convenienti. Le temperature dell’acqua rimangono calde e ideali per lo snorkeling e le immersioni, offrendo un’esperienza indimenticabile tra la ricca vita marina delle barriere coralline. Inoltre, agosto è un periodo di bassa affluenza turistica, consentendo di godere delle meraviglie delle Maldive con meno folle e maggiore tranquillità.

Quali isole visitare di stagione in stagione

La scelta della vostra destinazione nelle Maldive dipenderà dal tipo di vacanza che avete in mente. Se partite con l’idea di trascorrere le giornate a prendere il sole su spiagge bianche, sorseggiando un cocktail sotto le palme, le Maldive settentrionali, come l’Atollo di Kaafu o Male, potrebbero essere la scelta giusta.

Queste zone sono meno piovose e offrono un clima più stabile durante tutto l’anno. In alternativa, se sognate di fare immersioni e esplorare isole deserte e incontaminate, l’Atollo di Laamu e Gan, nelle Maldive meridionali, potrebbero essere la destinazione perfetta. Tuttavia, tenete sempre presente che al sud le precipitazioni sono più frequenti durante l’anno. I mesi migliori per visitare queste isole sono gennaio e febbraio, quando le piogge sono abbondanti, ma decisamente meno frequenti.

Il meteo delle Maldive a novembre

Se vi state chiedendo quando andare alle Maldive per scappare dal freddo italiano, novembre è un buon momento per visitare queste isole. Le temperature si aggirano infatti intorno ai 28-30°C, contro i circa 10 (e anche meno…) che caratterizzano la nostra penisola. Tuttavia, è importante tenere conto dell’inizio della stagione delle piogge, quindi potreste incontrare occasionali temporali. Ma vi possiamo assicurare che le giornate di sole predominano ancora e avrete comunque molte opportunità per rilassarvi in spiaggia e tuffarvi nel mare cristallino.

un hotel in mezzo al mare

Le precipitazioni di novembre infatti sono frequenti, ma solitamente non durano a lungo. In genere, le piogge sono intense ma brevi, lasciando spazio a cieli sgombri e temperature piacevoli per un buon cocktail, un tuffo in mare e per respirare il profumo di crema solare. Con le temperature ancora calde e le attività all’aperto disponibili, novembre è decisamente un buon mese per visitare le Maldive se si desidera evitare la folla di alta stagione.

Visitare le Maldive a dicembre

Se state già organizzando una fuga per Natale e Capodanno, il meteo di dicembre delle Maldive è ottimo. Per tutto il mese sono caratterizzate infatti da un clima caldo e soleggiato, con temperature medie di circa 27-29°C. Questo rende dicembre un momento ideale per godersi il mare e svolgere attività come lo snorkeling o le escursioni in barca. Inoltre, se siete appassionati di immersioni, potrete esplorare gli incantevoli fondali dell’arcipelago. Le precipitazioni a dicembre sono generalmente poco abbondanti e decisamente meno frequenti. Tuttavia, è importante tenere presente che le Maldive sono un luogo tropicale e le condizioni meteorologiche possono variare. Potreste incontrare brevi rovesci, ma solitamente il sole prevale durante questo mese, offrendovi moltissime opportunità per rilassarvi in spiaggia e tuffarsi nel mare cristallino. Insomma dicembre è un’ottima risposta alla domanda quando andare alle Maldive.

Consigli per viaggiare a dicembre

Se state pianificando un viaggio alle Maldive a dicembre, ecco alcuni consigli utili per rendere la vostra esperienza ancora più piacevole. Portate con voi abbigliamento leggero, come costumi da bagno, teli da mare e abiti leggeri in cotone. Inoltre, non dimenticate di portare con voi creme solari e cappelli per proteggervi dai raggi del sole.

Assicuratevi di prenotare il vostro alloggio in anticipo, in quanto dicembre è una stagione popolare per visitare le Maldive. Scegliete tra resort di lusso, pensioni o bungalow sull’acqua: insomma è pur sempre la vostra vacanza da sogno no? Fate attenzione alle condizioni meteorologiche e consultate le previsioni prima di partire. Se ci sono avvisi di maltempo, potrebbe essere necessario apportare alcune modifiche al vostro programma, ridimensionando le attività da fare giorno per giorno. Sfruttate al massimo le attività acquatiche come lo snorkeling, l’immersione e le escursioni in barca.

immagine di un tipico resort delle Maldive

Le Maldive offrono alcune delle migliori esperienze subacquee al mondo, quindi non perdete l’opportunità di esplorare i loro meravigliosi fondali marini. Lo sappiamo che vi stiamo per dare un consiglio “fuori stagione”, ma non potete non assaggiare la cucina locale e provare piatti tradizionali come il pesce fresco e il curry di tonno. Le Maldive sono famose per la loro cucina deliziosa e potrete gustare piatti autentici preparati con ingredienti locali freschissimi!

Eventi e festival da non perdere

Per rispondere alla domanda “quando andare alle Maldive?” oltre al clima e alle attività acquatiche, ci sono diversi eventi e festival che potreste considerare quando pianificate il vostro viaggio. Eccone alcune davvero imperdibili. Il 26 luglio, ad esempio, le Maldive celebrano la loro Giornata dell’Indipendenza con numerose processioni in tutto l’arcipelago. La capitale, Malé, ospita le celebrazioni più affascinanti. Per gli amanti dell’immersione, il Lux Underwater Festival, che si svolge a settembre, offre l’opportunità di conoscere le nuove tecnologie subacquee e di esplorare la biodiversità marina Il 10 dicembre invece è “la giornata del Pescatore”. Non preoccupatevi, non dovete portare canne o ami, ma solo vestirvi della vostra voglia di sfilate, balli locali, degustazioni di pesce.

Fatevi coinvolgere nel tipico Bodu Beru una musica fatta di tamburi e canzoni che arrivano direttamente dall’Africa.

WeRoad alle Maldive

Anche WeRoad vi porta alle Maldive con tre incredibili itinerari che vi permetteranno di scoprire il meglio di questo paradiso tropicale. Sia che stiate cercando il massimo relax, oppure qualche avventura in spiaggia o tante esplorazioni mozzafiato, c’è un viaggio perfetto per voi!

una barca attraversa il mare cristallino

Con il turno Maldive Beach Life vivrete giornate di puro relax sulle spiagge di sabbia bianca e notti sotto le stelle. Vi godrete finalmente un po’ di dolce far niente mentre il suono delle onde culla i vostri pensieri.

Se cercate un po’ di lusso e benessere, il WeRoadX Maldive Beach Life Relax potrebbe essere la scelta giusta. Potrete infatti concedervi trattamenti spa rigeneranti, yoga al tramonto e cene gourmet sulla spiaggia mentre vi lasciate coccolare dalla bellezza senza tempo delle Maldive.

Amici più avventurosi, non ci siamo scordati di voi: con l’itinerario Maldive Beach Life Cinque Isole esplorerete ogni angolo nascosto delle Maldive. Salterete da un’isola all’altra, scoprendo paesaggi mozzafiato, fondali incredibili e incontrando la vera anima di questo paradiso tropicale. Insomma che aspettate? Scegliete ora il vostro itinerario ideale e preparatevi a vivere un’esperienza unica e indimenticabile sulle meravigliose isole delle Maldive con WeRoad

Barbara Amasino
Scritto da Barbara Amasino
Avventura e disagi sono il mio pane quotidiano. Non amo i resort, non mi emoziono sugli yacht, colleziono Dylan Dog e…Mi piace...