Lapponia aurora boreale: il periodo e i luoghi migliori per vederla

Copia link
Link copiato!
https://stories.weroad.it/lapponia-aurora-boreale-quando-e-dove-andare-e-come-vederla/
23 Agosto

Se vi state chiedendo quando e dove andare per riuscire a vedere la magica aurora boreale, la risposta è semplice: la destinazione che cercate è la Lapponia.

Non un vero e proprio stato ma un regione: la Lapponia comprende le zone più a nord di Norvegia, Svezia, Finlandia e della penisola di Kola, in Russia. Qui si registra il maggior numero di apparizioni dell’aurora – più che in qualsiasi altra parte del mondo da dove il fenomeno è visibile. Quindi se siete a caccia delle Luci del Nord, organizzate un viaggio in Lapponia!

Come destinazione è l’ideale anche se se l’aurora non è il vostro obiettivo: in inverno i paesaggi innevati sono magici e le attività da fare tantissime. In Lapponia si trovano castelli di neve (a grandezza naturale!) e hotel di ghiaccio, è possibile praticare sport invernali, fare escursioni in motoslitta o con i cani da traino. Un’attività imperdibile è l’escursione con la nave rompighiaccio, che permette anche di fare un tuffo nelle acque freddissime dell’Artico (muniti della giusta attrezzatura, ovviamente!). Se amate l’inverno, è la destinazione che fa per voi – anche se i mesi estivi sono altrettanto belli!

Scopri di più sull’aurora boreale e i luoghi dove vederla nel mondo!

Cani da slitta Lapponia
Escursione con i cani da slitta in Lapponia.

Lapponia aurora boreale: quando andare

Vi state chiedendo quale sia il periodo migliore per organizzare un viaggio in Lapponia per andare a caccia dell’aurora boreale? Allora tenetevi liberi per i mesi invernali: le Luci del Nord iniziano a danzare nel cielo da Settembre e non smettono fino a Marzo. Durante questi mesi le ore di luce sono pochissime e la lunga notte alza notevolmente la possibilità di avvistare l’aurora.

Al contrario invece durante i mesi estivi le ore di buio diminuiscono fino a che non si raggiunge quel periodo dell’anno in cui si può assistere al fenomeno del Sole di Mezzanotte, durante il quale il Sole non tramonta mai. L’aurora c’è anche in questi, ma la luce ne impedisce la visione. Quindi questi sono mesi decisamente da evitare.

Quali sono le condizioni ottimali per vedere l’aurora?

Per assicurarvi di vedere l’aurora boreale dovete tenere in considerazione diversi fattori. Il primo di questi sono le condizioni meteorologiche: il cielo deve essere limpido e privo di nuvole. Prima di iniziare la caccia all’aurora assicuratevi che il meteo sia quello giusto; in caso contrario, restate in casa e consolatevi con una cioccolata calda: con il brutto tempo l’aurora non si farà vedere!

In secondo luogo, cercate il buio: l’aurora infatti dà il meglio di sé quando non ci sono altre luci a rubarle la scena. Se vi trovate in città, spingetevi verso luoghi più remoti, dove il paesaggio non è alterato dall’inquinamento luminoso. Prima di prenotare un viaggio fate un check che i giorni in cui sarete in Lapponia non corrispondano a quelli di Luna piena: anche lei è una fonte di luce da non sottovalutare.

Infine, partite preparati: non solo abbigliamento tecnico adatto alle basse temperature (in Lapponia si arriva anche a -30°) ma anche per andare letteralmente a caccia dell’aurora. La tecnologia in questi casi ci viene in soccorso con molte app per le previsione dell’aurora; noi vi consigliamo due siti: Aurora Forecast e Aurora Alert Real Time. Fate sempre un check prima di mettervi sulla strada per essere sicuri di non sprecare il vostro tempo!

Lapponia aurora boreale
L’aurora danza nel cielo lappone.

Lapponia aurora boreale: dove andare

La Lapponia, come abbiamo già detto, non è uno Stato a sé stante, ma una regione che si divide tra quattro Paesi: Finlandia, Svezia, Norvegia e Russia. Solitamente chi viaggia in Lapponia partendo dall’Europa preferisce restare dentro il confine europeo e non spingersi in Russia, per una questione di costi e soprattutto di visto. Vediamo quali sono i luoghi migliori da dove poter ammirare l’aurora dei tre stati europei della Lapponia.

Vai a caccia dell’aurora in Lapponia con un itinerario di 8 giorni!

Lapponia finlandese: dove andare

Rovaniemi

Rovaniemi è il capoluogo della regione della Lapponia e in un viaggio che si rispetti in questi luoghi, questa è una tappa che non può mancare. Siamo a 6 km sotto il Circolo Polare Artico e l’aurora potrebbe fare la preziosa, ma abbiamo messo questa cittadina in lista per le diverse attrattive che offre. Da queste parti infatti si trova il villaggio di Babbo Natale – è impossibile non andare a salutare Babbo e chiedergli già qualche regalino per il prossimo Natale! Oltre a questo si possono fare ciaspolate nella foresta e escursioni di diverso genere – motoslitta o con i cani, dipende da voi!

Villaggio di Babbo Natale
Villaggio di Babbo Natale a Rovaniemi.

Inari

Inari si trova ancora più a nord di Rovaniemi ed è famosa soprattutto per il lago omonimo, il terzo più grande di tutta la Finlandia. In inverno, a causa delle temperature rigidissime, tutto il lago ghiaccia, tanto che è possibile camminarci sopra o addirittura fare escursioni in motoslitta.

Se cercate un’esperienza unica, potete valutare di trascorrere una notte in una “cabina mobile”: prenotando presso il Lake Inari Mobile Cabins trascorrerete una notte… nel bel mezzo del lago ghiacciato! La cabina viene trasportata “al largo” dalle motoslitte ed è dotata di una grande vetrata – se l’aurora si farà vedere, state sicuri che sarà una nottata che non dimenticherete mai!

Saariselkä

Appena più a sud di Inari incrociamo Saariselkä, un’altra cittadina perfetta per fermarsi per ammirare l’aurora. Qui c’è il famosissimo Igloo Village, un hotel a 5 milioni di stelle, come reclama il sito ufficiale del Kakslauttanen Arctic Resort. Dobbiamo per forza citare questa struttura perché le stanze igloo, immerse nella natura finlandese, permettono una vista incredibile sul cielo stellato – e, si spera, colorato anche dall’aurora boreale!

Igloo hotel
La vista dagli igloo sul cielo lappone.

Kemi

Più a sud di Rovaniemi, affacciata al Golfo di Bothnia troviamo Kemi, che si aggiudica una menzione d’onore nella nostra lista perché qui le attrattive uniche sono ben due – se escludiamo la bellissima aurora, che naturalmente si può avvistare anche qui!

Se state cercando una struttura unica per il vostro viaggio, dovete per forza prendere in considerazione lo Snow Hotel – come dice il nome stesso, un hotel fatto quasi interamente di neve e ghiaccio. Se il budget non vi permette di passarci almeno una notte (i costi sono abbastanza alti) vale la pena anche solo fare una visita. Le sculture di neve e gli interni sono incredibili, quindi non perdete questa occasione!

Per un’esperienza unica invece salite a bordo della Sampo, una nave rompighiaccio del comune di Kemi adibita a crociere turistiche. La crociera vi porterà al largo del Golfo di Bothnia e sarà possibile (condizioni del ghiaccio permettendo) scendere a fare due passi. Incluso nell’escursione anche un tuffo nelle acque gelate – ovviamente con l’attrezzatura adeguata per sopravvivere alle temperature glaciali!

Lapponia svedese: dove andare

Jukkasjarvi

Jukkasjarvi è un villaggio di circa 700 anime nella Lapponia svedese – il posto perfetto se volete allontanarvi dalla frenesia di tutti i giorni e trovare un po’ di pace nella natura incontaminata. Noi ve lo segnaliamo per la presenza di un Ice Hotel che vale la pena visitare – anche in questo caso, gli interni sono fatti di ghiaccio, anche i letti, quindi se volete soggiornare in una struttura wow questa è quella che fa per voi.

Ice Hotel Lapponia
Una stanza… glaciale!

Abisko

Se cercate un luogo dove avere la sicurezza di vedere l’aurora boreale in Lapponia, questa è la città che fa per voi. Abisko è una zona priva di inquinamento luminoso e la più secca del Paese, grazie alla presenza di montagne che ostacolano il passaggio di precipitazioni. Qui i giorni di cielo sereno sono quasi 200 su 365, quindi se capitate in una notte nuvolosa… è davvero sfortuna!

Lapponia norvegese: dove andare

Karasjok

Vi segnaliamo questa cittadina vicina al confine con la Svezia perché è considerata la capitale del popolo Sami. Se siete interessati a scoprire di più su questa popolazione è il posto giusto dove venire: qui ci sono il Parlamento Sami e la biblioteca che conserva scritti in lingua. La cultura Sami è incredibilmente affascinante, quindi se avete modo di entrare in contatto con comunità locali e imparare di più sulle loro tradizioni, cogliete al volo l’occasione!

Sami e renna
Sami con vestito tradizionale.

Tromso

Tromso è la più grande città del nord della Norvegia ed è molto frequentata dai turisti a caccia dell’aurora perché è facilmente raggiungibile. I voli interni che partono da Oslo non sono mai troppo costosi, nemmeno in alta stagione – quindi se cercate una soluzione pratica per ammirare le Luci del Nord questa potrebbe essere quella che fa al caso vostro.

Alta

Più a nord di Tromso troviamo Alta, raggiungibile sempre in volo da Oslo o anche da Tromso. Questa cittadina è la destinazione ideale per la caccia all’aurora e per soggiornare in strutture uniche nel loro genere. Da qui inoltre potete partire alla volta di Capo Nord, che si può tranquillamente raggiungere anche nei mesi invernali grazie allo spazzaneve che passa giornalmente a pulire la strada dalla neve.

Una struttura che vi consigliamo è l’Holmen Husky Lodge dove si dorme in strutture tipiche, che possono essere le tende lavvu o le tipi (ovviamente dotate dei comfort moderni), immerse nella foresta. Vengono organizzate anche escursioni con i cani da slitta – se amate gli husky questo è il posto che fa per voi!

Vai a caccia dell’aurora boreale in Norvegia in un itinerario di 8 giorni!

Isole Lofoten

Le Lofoten sono considerate uno dei luoghi più belli da dove poter osservare l’aurora boreale – specialmente se amate la fotografia! I paesaggi infatti danno quel tocco in più agli scatti già resi bellissimi dalle Luci del Nord – cosa che decisamente non guasta! Le condizioni qui sono perfette: le ore di buio arrivano fino a quasi 20 su 24 e le temperature non sono mai rigide grazie alla Corrente del Golfo che giunge qui dopo aver viaggiato attraverso l’Atlantico.

Lofoten aurora boreale
Aurora boreale alle Isole Lofoten.

Lapponia aurora boreale: come vederla

Dopo aver letto di tutti questi bellissimi luoghi vi è venuta voglia di preparare lo zaino e partire? Tranquilli, tutto normalissimo! Se volete andare in Lapponia potete organizzare il viaggio voi stessi, oppure affidarvi ad un tour organizzato – sta a voi scegliere l’opzione migliore per le vostre esigenze!

Per entrambi i casi il consiglio che vi diamo è di partire ben equipaggiati: come già detto, le temperature in Lapponia possono scendere anche fino a -30°, con la massima che nei mesi più rigidi oscilla intorno ai -8°. Indispensabili sono gli indumenti termici, calze pesanti, scarponcini resistenti all’acqua e una giacca adatta alle basse temperature. Non dimenticate i guanti – durante le nottate a caccia dell’aurora saranno il vostro migliore compagno di viaggio!

Caccia all’aurora: fai da te

Organizzare in autonomia il viaggio vi dà la possibilità di variare il vostro itinerario un po’ quando volete, anche in base alle previsioni dell’aurora. Se rimanete in una sola città, sceglietene una che vi permetta anche di poter fare altre attività oltre alla caccia – sci, cani da slitta, ciaspolate. In questo modo, se anche le Luci del Nord non dovessero farsi vedere, non rimarrete delusi dal vostro viaggio.

Se invece programmate un itinerario più complesso, con diverse tappe, scegliete la macchina adatta alle condizioni invernali: un 4×4 è decisamente la scelta migliore, ovviamente provvisto di gomme termiche e/o catene. Prima di mettervi al volante fate sempre un check sulle condizioni meteo o chiedete ai locali – decisamente la fonte di informazione migliore che potete trovare da queste parti!

Lapponia aurora boreale
Il paesaggio innevato diventa magico con l’aurora!

Caccia all’aurora: tour organizzato

Se il fai da te non fa per voi, potete affidarvi ad un tour organizzato. In questo modo non dovrete pensare praticamente a nulla, a parte godervi la vacanza. Potete prenotare un pacchetto completo già dall’Italia, con tappe e strutture già stabilite – questo vi farà risparmiare parecchio tempo nella ricerca dell’itinerario giusto e delle strutture dove dormire.

Se invece preferite avere la botte piena e la moglie ubriaca, potete organizzare in autonomia il viaggio, magari decidendo di restare in una sola città, e affidarvi a dei tour organizzati locali per andare a caccia dell’aurora. In questo modo siete sicuri di essere in buone mani: questi tour infatti sono guidati da locals, che sicuramente vi sapranno portare nei luoghi migliori da dove poter avvistare le Luci del Nord.

Avete le idee più chiare su come organizzare il vostro viaggio in Lapponia? Qualche sia la vostra scelta, ricordatevi che l’aurora è già di per sé un fenomeno unico e ovunque vi troviate sarà protagonista, lasciando tutto quello che vi circonda da parte. Buona caccia a tutti!

La Lapponia non fa per te? Vai a caccia dell’aurora in Islanda!

Scritto da Team WeRoad