Islanda aurora boreale: quando e dove andare e come vederla

Copia link
Link copiato!
https://stories.weroad.it/islanda-aurora-boreale-quando-e-dove-andare-e-come-vederla/
05 Agosto

Qual è il periodo migliore per ammirare l’aurora boreale in Islanda? Dove andare a caccia delle magiche Luci del Nord nell’isola del ghiaccio e del fuoco? Come aumentare le probabilità di vedere i colori e le luci danzare contro il cielo stellato?

Non c’è cosa migliore di organizzare un viaggio in Islanda e riuscire ad ammirare l’aurora boreale. Bisogna però tenere bene a mente che la nostra amica aurora si fa ben desiderare, quindi è bene partire preparati. Vi diamo tutte le informazione su quando e dove andare in Islanda per vedere l’aurora e anche su come vederla.

Islanda aurora boreale: quando andare

Per ammirare l’aurora boreale in Islanda il periodo migliore va da settembre ad aprile e le possibilità aumentano in corrispondenza degli equinozi, quindi a ottobre e a marzo. I mesi di dicembre e gennaio sono ottimali perché le ore di luce diminuiscono notevolmente – aumenta invece la cosa che interessa di più a tutti noi: la probabilità di vedere l’aurora.

In Islanda in realtà l’aurora è un fenomeno che si verifica tutto l’anno, con maggiore o minore intensità a seconda dei venti solari. Sono le condizioni a renderla però visibile o meno: in estate infatti le molte ore di luce non sono ottimali per ammirare le Luci del Nord in tutta la loro bellezza.

Aurora boreale Islanda
La magia dell’aurora del cuore dell’Islanda.

Quali sono le condizioni ottimali per vedere l’aurora?

Prima di tutto, il meteo: è un fattore importantissimo. Il cielo deve essere limpido e senza nuvole, quindi controllate sempre le previsioni meteorologiche prima di partire a caccia dell’aurora. Se è prevista neve, non uscite – e non disperatevi! Solitamente dopo le bufere di neve il cielo torna ad essere limpido!

In secondo luogo, il buio: l’aurora ama l’oscurità. I mesi invernali hanno più ore di buio rispetto a quelle di luce e per questo motivo sono i migliori per aumentare la possibilità di vederla. Evitate la luce artificiale, quindi se alloggiate in grosse città, cercate di spingervi verso luoghi più remoti e isolati: a Reykjavík l’aurora è comunque visibile ma non sarà mai tanto forte quanto quella che potrete ammirare in altre zone. Cercate di non organizzare il vostro viaggio in prossimità della luna piena: anche lei è una fonte di luce molto forte, meglio evitarla!

Ricordate sempre che l’aurora non va aspettata ma bisogna cercarla: uno strumento ottimale in questo caso è il sito delle previsioni dell’aurora. Nella mappa vengono segnalate le zone non coperte da nuvole (le aree bianche): questi sono i luoghi a cui puntare durante la vostra caccia all’aurora!

Islanda aurora boreale: dove andare

Su dove andare per vedere l’aurora boreale in Islanda avete ampia scelta: i panorami sono ovunque incredibili e difficilmente sbaglierete, qualsiasi sia la vostra scelta. Tenete bene a mente però che la parte Nord dell’isola è più impervia, con alcuni percorsi o strade non sempre accessibili a causa del maltempo. Partite equipaggiati: se noleggiate un’auto optate per un 4×4, siate sicuri di avere gomme termiche o catene e accertatevi sempre che le zone che volete raggiungere siano effettivamente accessibili.

Di seguito trovate una lista delle destinazioni che, a nostro avviso, sono le più belle e le più suggestive di tutta l’isola: qui sarete sicuri di ammirare un’aurora che non scorderete mai!

DC3 Plane Wreck

Noleggiate una macchina e prendete la strada principale verso est. Dopo circa due ore troverete dei segnali per raggiungere la spiaggia di Sólheimasandur – famosa per il DC3 Plane Wreck. Qui infatti, nel bel mezzo della sabbia nera, si trova il relitto di un aereo americano del 1973: avvistare l’aurora in questo paesaggio surreale sarà un momento ricco di emozioni. Incrociate le dita e sperate di essere tra i pochi fortunati!

Scopri la location!

DC3 Plane Wreck aurora
Al DC3 Plane Wreck il paesaggio è lunare!

Reynisfjara

Non lontano dal DC3 Plane Wreck, andando verso est, trovate la cittadina di Vík – anzi, più che una cittadina, letteralmente un paesino che si affaccia sull’oceano. L’attrattiva maggiore qui è la spiaggia dalla sabbia nera, Reynisfjara: è uno dei luoghi più belli da dove ammirare i giochi di luce dell’aurora. Se non dovesse farsi vedere però questa spiaggia vale comunque il tempo impiegato per raggiungerla – quindi il nostro consiglio è di andarci comunque!

In inverno, quando nevica, Reynisfjara è ancora più magica: le onde del mare di infrangono a riva, dove incontrano la spiaggia non più nera ma bianca. Quando si ritirano, il lembo di terra che emerge è nero: il contrasto di colori è qualcosa di surreale. Appuntatevi questa destinazione, ne vale la pena!

Scopri la location!

Reynisfjara aurora boreale
L’aurora boreale a Reynisfjara.

Jökulsárlón

Non può mancare all’appello nella nostra lista la magica laguna di Jökulsárlón: siamo al cospetto di una bellezza naturale che ha davvero pochi eguali al mondo. Pezzi di ghiaccio enormi, che arrivano dal vicino ghiacciaio Vatnajökull, galleggiano tra le sue acque: questo è il nostro luogo preferito da dove poter vedere l’aurora.

Inoltre è possibile fare diverse escursioni, quindi se non vedete la dispettosa aurora, sappiate che il tempo per arrivare fino a qui non è stato sprecato: prenotate un’escursione in barca anfibia che vi permetterà di navigare tra i ghiacci. Un’esperienza da non perdere!

Scopri la location!

Jökulsárlón aurora Islanda
La laguna di Jökulsárlón illuminata dai colori dell’aurora.

Per chi cerca una struttura WOW: þingvellir National Park

Anche in questo caso non siamo troppo lontani dalla capitale: questo parco nazionale è il luogo perfetto per vedere l’aurora boreale in un modo poco convenzionale. Immerso nella magica atmosfera del parco si trova infatti l’Aurora Bubble Hotel. Qui potete provare la surreale esperienza di ammirare i giochi di luce dell’aurora direttamente dal vostro caldo letto: le stanze infatti sono delle vere e proprie “bolle” che permettono di avere una vista unica sul cielo stellato. Un hotel a 5 milioni di stelle!

Scopri la location!

þingvellir National Park aurora
þingvellir National Park e le Luci del Nord.

Per gli amanti della fotografia: Grundarfjörður

Siamo nella penisola di Snaeffelsness, uno dei luoghi più magici e incantati di tutta l’Islanda (non a caso, uno dei più frequentati: tenetelo a mente, non sarete soli!). Il panorama qui è dominato dal monte Kirkjufell e in inverno il paesaggio innevato rende tutto un incanto per gli occhi: è il luogo ideale per tutti gli appassionati di fotografia. Piazzate il vostro tripod, modalità time-lapse e sedetevi ad ammirare le evoluzione del fenomeno dell’aurora: sarà il ricordo più bello del vostro viaggio!

Scopri la location!

Kirkjufell aurora
La location più fotografata d’Islanda: Kirkjufell.

Islanda aurora boreale: come vederla

Ci sono diversi modi per ammirare le Luci del Nord in Islanda: abbiamo già detto che l’aurora non va aspettata ma, al contrario, cercata. Vediamo insieme quali sono i diversi modi per cercarla e vederla in tutta la sua bellezza.

Vieni a caccia dell’aurora boreale con WeRoad!

Caccia all’aurora: fai da te

La prima opzione che proponiamo è quella del fai da te: noleggiate un’auto 4×4 e partite alla scoperta del Paese – e a caccia dell’aurora. Questa è un’opzione perfetta se siete un gruppo di amici: l’Islanda è un Paese molto caro e il noleggio auto sarà uno dei costi maggiori che dovrete affrontare. Partendo in 4 le spese scendono notevolmente!

Questa opzione vi dà molte libertà: a differenza dei tour già organizzati, avere la vostra auto vi dà la possibilità di spingervi fin dove volete. Fate sempre attenzione però alle condizioni atmosferiche e la sicurezza sulla strada: cercate di restare su percorsi comunque battuti e, in caso vogliate avventurarvi su sterrati, fate un check con le guide locali prima della partenza.

Le strade sono solitamente prive di ghiaccio nei mesi di settembre/ottobre e aprile. Da novembre a marzo però guidare potrebbe essere abbastanza faticoso, soprattutto se non siete abituati alle strade in queste condizioni. In questo caso optare per un tour organizzato potrebbe essere la soluzione che fa per voi.

Caccia all’aurora: tour organizzato

Le opzioni, quando si parla di tour organizzati, sono due: potete valutare un pacchetto viaggio completo, che include anche già i pernottamenti e il noleggio auto, oppure valutare un tour direttamente in loco. Non avrete problemi a trovare enti locali che organizzano tour guidati: le opzioni sono moltissime e avrete l’imbarazzo della scelta. In questo caso, fate una ricerca prima di partire per scegliere il tour che fa di più al caso vostro.

Questi tour sono guidati da esperti locali: siete in buonissime mani. Non dovrete preoccuparvi né di guidare né di individuare il luogo migliore per vedere l’aurora. Saranno le vostre guide a fare il “lavoro sporco”: voi dovrete solo assicurarvi di essere ben coperti per proteggervi dal freddo e… gustarvi il panorama.

I costi variano a seconda del tour che scegliete: potete scegliete il bus se dovete rispettare un budget, oppure in jeep se volete un’esperienza più tranquilla e intima. Potete prenotare il tour direttamente a destinazione: in questo modo sarete sicuri di scegliere la nottata giusta. Se dovesse esserci maltempo e il tour dovesse essere annullato, potrete partecipare ad un altro tour senza pagare ulteriormente.

Cerchi un tour organizzato? Parti con WeRoad a caccia dell’aurora!

aurora Islanda
Con un tour organizzato non sbaglierete!

Caccia all’aurora: in barca

Un’esperienza davvero unica è quella di vedere l’aurora da una barca, al largo della costa: ci sono dei tour che partono dal porto di Reykjavík o di Akureyri, nel Nord del Paese. La barca vi porterà al largo, lontano dall’inquinamento luminoso delle città e potrete ammirare l’aurora che si riflette sulla superficie del mare. Un panorama incredibile che di sicuro dalla terraferma non avrete il piacere di vedere!

Certo, non avrete la libertà di movimento che vi concede un’auto. Tuttavia questo tipo di tour è perfetto se non avete intenzioni di spostarvi dalla città. Inoltre potreste anche avere degli occasionali incontri con nuovi amici: balene o delfini potrebbero fare capolino e condividere con voi l’emozione di ammirare l’aurora boreale.

Caccia all’aurora: ovunque voi siate!

Non siete propensi all’avventura ma volete comunque vedere l’aurora? Non disperate: si farà vedere anche dalle vostre parti, quindi tenete sottocchio il sito delle previsioni e date una sbirciatina fuori dalla finestra ogni tanto.

Se soggiornate in città cercate comunque di raggiungere, almeno a piedi, dei luoghi più isolati. A Reykjavík due luoghi ottimi per aspettare l’aurora sono Grótta, una piccola penisola a giusto un paio di chilometri dal centro città, e Öskjuhlið, una foresta appena fuori la città – al suo centro si trova Perlan, un ristorante con una cupola di vetro. Se vi va, è anche un ottimo luogo dove cenare, magari con la vista unica dell’aurora.

Reykjavík aurora
L’aurora splende sopra Reykjavík.

In Islanda ci sono moltissime strutture praticamente nel bel mezzo del nulla: sono i luoghi perfetti per godersi l’aurora e un’esperienza autentica della natura islandese. Altrimenti, se siete coraggiosi, fermatevi in una delle tante pozze termali che si trovano un po’ ovunque: se non temete il freddo, vedere l’aurora coccolati dall’acqua calda è qualcosa di speciale.

Ricordatevi che comunque l’aurora è un fenomeno incredibile e sarà bellissimo ovunque voi siate: il panorama attorno a voi è un contorno in più! Buona caccia a tutti!

L’Islanda non ti basta? Scopri altri luoghi dove ammirare l’aurora boreale!

Scritto da Team WeRoad