Cosa vedere a Malta, meraviglia del Mediterraneo

Cosa vedere a Malta, meraviglia del Mediterraneo

Copia link
Link copiato!
https://stories.weroad.it/cosa-vedere-a-malta/
25 Gennaio

Malta è uno di quei luoghi favolosi che mixa in maniera perfetta tre elementi: mare, cultura e divertimento.

Partiamo dal primo, anche se le parole non bastano per descrivere la bellezza del mare, in assoluto la prima cosa da vedere a Malta.

Un mare limpido, spiagge di tutti i tipi, da quelle rocciose a picco sul mare alle distese di sabbia dorata, attorniato da grotte e altri tesori naturali.

Per la quota cultura, Malta offre un gioiello come La Valletta, capitale del paese, ma anche le città storiche di Rabat e Mdina.

E infine il divertimento: non è un caso che milioni di giovani tutti gli anni scelgono Malta come destinazione delle loro vacanze estive!

Prima di scoprire insieme cosa vedere a Malta, ti rubo ancora un momento per una brevissima lezione di geografia.

Per prima cosa Malta non è un’isola come spesso si pensa, ma è un arcipelago, composto da tre isole principali: l’omonima Malta, Gozo e Comino.

A queste si aggiungono poi le isole più piccoline di Cominotto, Manoel, Filfola e le Isole di San Paolo.

E ora si va a conoscere meglio questa meraviglia sperduta nel mar Mediterraneo!

La Valletta

Iniziamo questo elenco delle cose da vedere a Malta con la sua capitale, La Valletta, e il suo imperdibile centro storico.

Per farti capire l’importanza culturale de La Valletta ti basti pensare che nel suo centro storico ci sono ben 320 monumenti, che già solo quelli meritano un intero viaggio! Non a caso il centro de La Valletta è stato dichiarato patrimonio dell’umanità dall’UNESCO.

La Valletta riesce anche a unire storia antica e architettura moderna. È circondata dagli antichi bastioni ma allo stesso tempo la porta di accesso alla città, in maltese Bieb il-Belt, è stata progettata da Renzo Piano una decina d’anni fa.

Il centro storico della capitale ricorda molto quello delle cittadine pugliesi e dei centri delle isole greche, con vicoli stretti, piazzette e palazzi d’epoca. La Valletta è diventata però anche una città moderna, con la consueta via dei negozi, che qui prende il nome di Republic Street.

E la movida? Beh, quella è un po’ ovunque, anche se il ritrovo per eccellenza è la Strait Street, ex quartiere a luci rosse.

Meritano una visita i Giardini Barrakka, area verde tra le più amate di tutta Malta. La loro particolarità è il The Saluting Battery, una piattaforma cerimoniale che deriva direttamente dall’Ordine dei Cavalieri di Malta, che si affaccia sul porto della città. Da qui, due volte al giorno, da uno degli otto cannoni presenti, viene sparato un colpo a salve.

Città che vai attrazione tipica che trovi: come a Londra c’è il cambio della guardia fuori Buckingham Palace, qui c’è lo sparo dei cannoni sul mare!

Altro simbolo della città è il Forte Sant’Elmo, costruito nel ‘500 a scopo difensivo, sopravvissuto agli scontri con gli Ottomani e alla Seconda Guerra Mondiale. Al di là della sua rilevanza storica, il Forte Sant’Elmo è un punto panoramico eccezionale!

Una piazza e degli edifici storici a Malta nella città di La Valletta
Sua maestà La Valletta

Laguna Blu

Lasciamo per un attimo l’isola principale per andare a scoprire un’altra cosa da vedere a Malta, un paesaggio naturale da incanto: la Laguna Blu!

La Laguna Blu è uno dei luoghi più amati e conosciuti del paese, situata tra Comino e l’isolotto vicino di Cominotto. Andarci è un’esperienza da non perdere, perchè il paesaggio qui è di quelli da cartolina.

Il blu del mare, che non a caso dà il nome al luogo, si estende sconfinato ed è davvero qualcosa di ipnotico.

La Laguna Blu, o appunto Blue Lagoon, è una vera piscina naturale e accontenta tutti riguardo le spiagge. Che tu sia team spiaggia di sabbia o rocciosa, attrezzata o selvaggia, qui troverai ciò che preferisci!

In ogni caso tutte quelle che troverai sono alcune tra le spiagge più belle di Malta!

Non solo relax sotto al sole: nella Laguna Blu si può fare snorkeling e immersioni, per poter ammirare da vicino tutte le specie animali e vegetali che ci vivono.

Potresti stancarti di stare in acqua: niente paura, ci sono pure dei trekking che puoi fare immerso nella vegetazione mediterranea.

Un vero paradiso terrestre, non fosse per la… gente! Non preoccuparti troppo di questo, basterà organizzare l’escursione alla Laguna Blu in orari tattici e non nei giorni di maggiore affluenza (hai presente le temutissime “due centrali di Agosto”?!)

Come arrivare alla Laguna Blu? In barca o con il catamarano sarebbe idilliaco, ma anche con un traghetto diretto al porto di Comino va più che bene.

Le scogliere si stagliano sul mare azzurro della laguna blu di Malta
La Blue Lagoon di Malta

Gozo

Un’altra tappa irrinunciabile se non ti vuoi lasciare scappare le cose più belle da vedere a Malta è l’isola di Gozo.

Gozo, detta anche Ghawdex, è la seconda isola più grande dell’arcipelago, pregna di tesori naturali e bellezze artistiche.

Un’isola così piccola nel bel mezzo del Mediterraneo che ha visto però passare tutti i grandi popoli del passato.

I fenici e gli antichi Romani, i turchi e i vicini siciliani, gli arabi e persino popoli preistorici. Non possiamo stupirci quindi che diversi resti del loro passato siano arrivati fino a noi, come i Templi di Gigantia.

I Templi di Gigantia sono tra le cose must da visitare a Malta anche solo per la loro età: sono stati costruiti addirittura nel 3000 a.C!

Per un posto così non poteva non esserci una leggenda annessa: si dice che i templi di Gozo siano stati edificati nientepopodimeno che dai giganti! Questa “tesi” viene avvalorata dal fatto che alcuni massi arrivano a pesare circa 5 tonnellate.

Il mistero che aleggia attorno alla realizzazione dei Templi di Gigantia rende questo sito archeologico ancora più affascinante.

Per quanto riguarda invece i gioiellini naturali di Gozo, menzione speciale per la Grotta di Calypso, che si affaccia su Ramla Beach, tra le spiagge più belle di Malta.

La Grotta di Calypso è un altro punto panoramico straordinario sul mare circostante, in cui lasciarsi avvolgere dalla Natura. Anche per questo posto c’è una leggenda: il nome Calypso ti dice niente?

Eh sì, è proprio a Gozo, all’interno di questa grotta, il mito vuole sia stato fatto prigioniero Ulisse dalla ninfa Calypso!

Una parete di roccia a picco sul mare al tramonto a Malta
Il tramonto da Ghawdex (Gozo)

Victoria – Rabat

Se ti avanza tempo, anche il centro storico della capitale di Gozo è tra le cose da fare a Malta: puoi pure decidere se chiamarla Victoria o Rabat.

Se ti stai chiedendo il perchè è presto detto: Rabat era il nome originale, cambiato poi in Victoria in onore della regina Vittoria.

Nel 1886 quest’ultima festeggiava il giubileo d’oro del suo regno e visto che Malta era una colonia britannica venne deciso di cambiare il nome della città in Victoria.

Meglio così, visto che un’altra città chiamata Rabat si trova sull’isola principale di Malta!

Victoria (o Rabat) è tra le cose da vedere a Malta perchè passeggiare per il suo centro storico è davvero piacevole, come anche fermarsi a piazza dell’Indipendenza.

Per non parlare delle camminate ai giardini di Villa Rundle, dal nome del generale inglese che li realizzò a inizio Novecento.

Poco fuori da Victoria, c’è un ultima chicca in cui ti consiglio vivamente di passare, super suggestiva: il Santuario di Ta’ Pinu.

Sulla carta è una classica basilica cattolica, luogo di pellegrinaggio come tanti altri al mondo, ma dal vivo è tutta un’altra storia!

Una chiesa in pietra vista al tramonto
Piccola chicca, il Santuario di Ta’ Pinu a Gozo

Grotta Blu

Torniamo a parlare ora di meraviglie naturali e dopo la Laguna c’è un altro posto tutto blu tra le cose da vedere a Malta… la Grotta Blu!

Che tanto lo dice pure la canzone: è tutto blu, ci piace di più!

La Grotta Blu, che qualcuno chiama al maschile Blue Grotto, è un altro magnifico luogo di Malta oramai diventato iconico.

Questa grotta marina è raggiungibile solo via mare e le acque cristalline che la bagnano sono superlative. La Grotta Blu è la meta ideale anche per tutti gli appassionati di immersioni, ma non solo per i fondali marini.

Sempre in quella zona, infatti, a 20 metri di profondità, c’è pure il relitto di una nave libica affondata a fine anni ’90!

Curiosità: alla Grotta Blu, come pure alla Laguna Blu e alla Golden Bay, spiaggia annoverata tra le più belle di Malta, sono state girate diverse scene del celebre film Troy.

Le rocce bianche lasciano passare il mare formando una grotta a Malta
Un altro posto da favola: la Grotta Blu

Popeye Village

Siamo giunti al termine delle cose da vedere a Malta e ti voglio lasciare con un ultimo posticino molto pittoresco: il Popeye Village.

Il Popeye Village altro non è che il villaggio di un’icona indiscussa dei boomer, ma pure dei Millennials e della Gen Z: Braccio di Ferro!

Entrare al Popeye Village è una delle cose da fare a Malta anche se non sei appassionato del personaggio perchè è tutto così stravagante e surreale che non potrà non colpirti!

Perché questo parco tematico è stato costruito proprio a Malta? Perché nel 1980 questo fu il set di un film sul personaggio, impersonato dall’indimenticabile Robin Williams.

Il Popeye Village è costituito da 19 casette colorate di legno, tutte visitabili anche all’interno. Un set cinematografico convertito a parco divertimenti, sia per i più piccoli che per noi grandicelli.

Ti aspettano anche attrazioni e spettacoli, con la possibilità di farti un selfie con tutti i personaggi principali: Braccio di Ferro, Olivia, Bruto e Poldo.

Il divertimento non finisce qui, perchè puoi anche aggiungere un giretto in barca o un bel tuffo nella baia di Anchor.

Il caratteristico Popeye Village affacciato sul mare
Il caratteristico Popeye Village

Temperature e clima a Malta

Ora che abbiamo concluso l’elenco delle cose da vedere, la domanda sorge spontanea: quando visitare Malta?

Il clima a Malta è naturalmente mediterraneo, con temperature miti d’inverno anche se sono abbastanza frequenti le piogge.

Il vero problema del periodo invernale non è il freddo, ma il vento che colpisce questo arcipelago in mezzo al mare.

E d’estate? Le temperature a Malta sono altine, con una media di quasi 30° C, ma grazie alla brezza ci si salva dal solleone!

Non c’è una risposta univoca alla domanda relativa a quando visitare Malta: dipende tutto dall’intento del viaggio!

Solitamente a Malta domina il turismo balneare ed è dunque più scontato sceglierla come meta per l’estate, nonostante sia altissima stagione.

Se invece si vuole fare un mix di cultura e natura, senza per forza tuffarsi in acqua, anche la primavera è un momento perfetto.

Diciamo che sono due i mesi a mio avviso ideali a livello di clima, prezzi, numero di turisti: maggio e settembre!

In entrambi i mesi le temperature consentono i primi o gli ultimi bagni in mare, oltre che la possibilità di visitare Malta senza la ressa.

Molla tutto e parti con WeRoad!

Sai cosa vedere, sai quando è meglio andare, indovina qual è l’unica cosa che ti rimane da fare? Esatto, partire!

WeRoad ti propone due tour di Malta! Con il primo tour, Malta Express: tra diving e snorkeling, potrai dedicarti alla scoperta del paese via mare.

L’itinerario del viaggio prevede:

  • La Valletta e dintorni
  • Iniziamo ad immergerci!
  • Ancora acqua e tanto relax
  • Malta culturale
  • Si torna a casa

Il secondo tour, Malta 360°: dal mare cristallino all’Isola di Gozo, è un po’ più lungo e ti permetterà di visitare Malta a tutto tondo. Le tappe del tour sono:

  • Benvenuti a Malta!
  • Tra storia e mare
  • Avventura in barca
  • Cultura e bellezze naturali!
  • Gozo!
  • Relax!
  • Arrivederci Malta!

Un arrivederci e, ne sono certo, a presto!

Roberto Marana
Scritto da Roberto Marana