Norvegia aurora boreale: quando e dove andare e come vederla

Copia link
Link copiato!
https://stories.weroad.it/norvegia-aurora-boreale-quando-e-dove-andare-e-come-vederla/
13 Agosto

Quando andare per ammirare l’aurora boreale in Norvegia? Dove dirigersi per aumentare le proprie possibilità di vederla? Ma soprattutto, come organizzare al meglio un viaggio nell’estremo Nord in inverno?

La Norvegia è una meta gettonata in quasi tutte le stagioni: in estate le lunghe ore di luce permettono di godersi i paesaggi, organizzare escursioni e ammirare il Sole di Mezzanotte. In inverno invece gli sport invernali, l’avventura con i cani da slitta e la possibilità di vedere l’aurora boreale attraggono ogni anno molti turisti. Continuate a leggere se volete scoprire quando e dove andare per vedere le magiche Luci del Nord e come organizzare il viaggio perfetto in queste terre remote.

Norvegia aurora boreale: quando andare

Volete andare in Norvegia nel periodo giusto per vedere l’aurora boreale? Allora prendete carta e penna e segnatevi i prossimi consigli! Da novembre a febbraio le possibilità di vedere le Luci del Nord illuminare il cielo aumentano notevolmente grazie anche alle molte ore di buio. Tenete però ben presente che novembre ha una maggiore percentuale di cieli coperti – e all’aurora non piacciono per niente le nuvole!

Anche i mesi di settembre/ottobre e di marzo/aprile sono ottimali per vedere l’aurora. Nonostante le ore di buio non siano così tante come nei mesi invernali, in questo periodo si registrano sempre degli aumenti di attività solare. L’aurora è un fenomeno che si forma proprio a causa dei venti solari e quindi potete aggiungere questi mesi come papabili per un viaggio in Norvegia.

Scopri di più su come si forma l’aurora boreale!

Aurora boreale ad Alta, Norvegia.
Le Luci del Nord ad Alta.

Quali sono le condizioni ottimali per vedere l’aurora?

La prima cosa essenziale da sapere sull’aurora boreale è che ama il cielo limpido, privo di nuvole. Se durante la vostra permanenza in Norvegia sono previste bufere di neve però non disperate! Solitamente dopo questi eventi meteorologici il cielo torna sereno e quindi l’aurora dovrebbe farsi vedere.

La seconda cosa preferita dell’aurora boreale è il buio: non aspettatevi di riuscire a vederla con il sole e cercate di evitare anche le notti di luna piena. Un’altra fonte di luce da cui fuggire come la peste è quella artificiale: state lontani dalle grandi città e preferite invece i luoghi isolati e remoti.

Ultimissimo consiglio, anche questo comunque essenziale: l’aurora non si aspetta, va cercata. In questo caso la tecnologia ci viene in aiuto: esistono infatti dei siti per le previsioni dell’aurora, così come delle app specifiche. Per la Norvegia in particolare vi consigliamo l’app Norway Lights così da sapere sempre dove andare a caccia dell’aurora – per iPhone o Android.

Norvegia aurora boreale: dove andare

Per vedere l’aurora boreale in Norvegia bisogna spingersi nelle zone più a nord, preferibilmente nella Lapponia norvegese. Non basta quindi fermarsi ad Olso o nel sud del Pease perché qui l’aurora non si farà vedere. Prendete un volo interno o un diretto: qui le vostre possibilità di ammirare le Luci del Nord saranno decisamente più alte.

Curiosi di sapere quali sono le destinazioni migliori da inserire nell’itinerario del vostro prossimo viaggio in Norvegia?

Tromso

Tromso è considerata la capitale della zona artica norvegese. Da diversi anni a questa parte è sempre più frequentata dai turisti, soprattutto nei mesi invernali, per ammirare l’aurora. Si può raggiungere facilmente in volo e il costo non è mai troppo alto, nemmeno in alta stagione.

Essendo una cittadina relativamente grande offre anche diverse attività da fare durante le ridotte ore di luce – o di notte, mentre l’aurora balla nel cielo. L’escursione che consigliamo è quella con i cani da slitta – non tra le più economiche ma vale ogni centesimo speso!

Aurora boreale Tromso, Norvegia.
Aurora boreale a Tromso.

Alta

Più a nord di Tromso troviamo Alta, un’altra cittadina perfetta per essere il campo base di un viaggio alla ricerca dell’aurora boreale. Oltre ad essere una location immersa nei paesaggi incantati della Norvegia è anche un’ottima destinazione se cercate delle strutture fuori dal comune dove trascorrere il vostro soggiorno.

L’Holmen Husky Lodge ad esempio offre un’esperienza a contatto con la natura. Si dorme in strutture tipiche, che possono essere le tende lavvu o le tipi (dotate dei comfort moderni), immerse nella foresta. Inutile dire che vengono organizzate escursioni con i cani da slitta – se amate gli husky questo è il posto che fa per voi!

Per un’esperienza glaciale invece vi proponiamo il Sorrisniva, un hotel… di ghiaccio! Qui è possibile dormire in delle vere e proprie camere-igloo, dove anche il letto è fatto di ghiaccio. Se preferite dormire su un materasso, vale comunque la pena fare una capatina all’Ice Bar e assaggiare qualche cocktail del posto.

Cani da slitta Norvegia.
Con i cani da slitta sotto l’aurora che danza nel cielo.

Isole Lofoten

Le Lofoten sono un arcipelago nella Norvegia del Nord e i paesaggi sono già di per sé incredibili senza il bisogno dell’aurora boreale. Il modo migliore per scoprirle è organizzare un road trip attraverso la King Road e fermarsi nei villaggi di pescatori dalle tipiche casette rosse e lungo le infinite spiagge di questi luoghi.

Le Lofoten sono perfette per vedere l’aurora: qui infatti, in inverno, le ore di buio arrivano ad essere 20 su 24. Il clima è unico: la temperatura rimane accettabile anche nei periodi più rigidi grazie alla Corrente del Golfo che arriva fino a qui dopo aver attraversato l’Atlantico. La cosa positiva quindi è che non morirete di freddo aspettando di vedere l’aurora!

Vi consigliamo di fermarvi a Reine, un pittoresco villaggio di pescatori dove il pesce ancora oggi viene fatto essiccare al sole. Tra tutte le spiagge, le più belle dove potete aspettare la comparsa dell’aurora sono le spiagge di Skagsanden, Storsandnes e Uttakleiv.

Potete spingervi anche fino a Vesterålen, una località molto frequentata durante i mesi invernali per i Whale Safari. Da novembre a marzo infatti è possibile vedere orche, megattere, balenottere e capodogli che si spingono così a Nord per seguire le loro rotte migratorie. Sarà la ciliegina sulla torta del vostro viaggio!

Aurora alle Isole Lofoten.
La danza dell’aurora alle Isole Lofoten.

Isole Svalbard

Alle Svalbard si è praticamente al Polo Nord. È la destinazione perfetta se state cercate un luogo poco frequentato dove andare a caccia dell’aurora boreale. Detto questo, tenete in considerazione il fatto che, essendo così remote, sono anche complicate da raggiungere e il viaggio potrebbe rivelarsi molto costoso.

Altra attrattiva di queste isole sperdute nel nord del mondo è il fatto che qui si possono avvistare i maestosi orsi bianchi – una di quelle cose che, diciamocelo, non capita proprio tutti i giorni.

Aurora alle Isole Svalbard.
L’aurora boreale alle Isole Svalbard.

Capo Nord

In molti sognano di andare almeno una volta a Capo Nord: giungere al punto più a nord del continente europeo ha effettivamente un fascino unico. Nei mesi invernali, quando la neve ostacola il passaggio, i norvegesi sono organizzati e uno spazzaneve pulisce la strada e apre il percorso alla carovana di macchine che lo segue.

Cercate di organizzarvi per bene se volete arrivare fino a Capo Nord per vedere l’aurora. Probabilmente vi conviene fare solo una visita e intraprendere la vostra caccia altrove, con maggiore libertà.

Capo Nord, Norvegia.
Una timida aurora a Capo Nord.

Norvegia aurora boreale: come vederla

Come organizzare un viaggio in Norvegia per andare a caccia dell’aurora boreale? Esistono vari modi per spingersi nell’estremo nord, vediamo quali sono!

Caccia all’aurora: fai da te

Non è difficile organizzare in autonomia un viaggio in Norvegia. I voli non sono mai eccessivamente costosi e anche il noleggio auto, se siete almeno in 3, non dovrebbe pesare troppo sul vostro budget. Ricordatevi però di prendere la macchina giusta: 4×4 e con gomme termiche o munita di catene per poter guidare senza troppo problemi anche con la neve.

Con questa opzione sarete liberi di gestire in autonomia gli spostamenti e fermavi dove volete e per tutto il tempo che desiderate. Non essendo legati ad un tour già organizzato potete anche cambiare itinerario all’ultimo secondo, magari seguendo le previsioni dell’aurora e seguire lei, aumentando così le possibilità di vederla.

Non dimenticatevi però di fare sempre un check sulle condizioni meteo e delle strade prima di mettervi al volante. Quelle principali sono più o meno sempre pulite ma se volete uscire dai percorsi più battuti, informatevi prima di trovarvi bloccati nel bel mezzo del nulla!

Caccia all’aurora: tour organizzato

Se non siete abbastanza sicuri di voler organizzare tutto da soli o magari partite in solitaria e non volete spendere un patrimonio di noleggio auto, i tour organizzati fanno al caso vostro.

Potete prenotare un pacchetto completo direttamente dall’Italia, dove l’itinerario è già completamente organizzato e tutte le strutture sono già prenotate. Questo vi farà risparmiare un sacco di tempo di ricerca e non avrete troppi pensieri durante il viaggio.

Scopri Norvegia: a caccia dell’aurora boreale!

Aurora boreale a Capo Nord.
Aurora boreale nei pressi di Capo Nord.

In alternativa potete organizzare in autonomia gran parte del viaggio e affidarvi invece a tour organizzati per andare a caccia dell’aurora. In questo modo avrete il meglio di entrambi i mondi! I tour organizzati solitamente vi portano in zone remote e sono guidate da esperti locali che sanno esattamente dove andare e quali sono le condizioni migliori per ammirare l’aurora. Solitamente non è necessario prenotare con anticipo questi tour perché ci sono svariate opzioni direttamente a destinazione.

Se siete amanti della fotografia potete anche valutare di prenotare un tour guidato fotografico. Sarete sicuri di avere delle foto incredibili da mostrare ad amici e parenti una volta rientrati a casa!

Qualsiasi tipo di viaggio scegliate e ovunque decidiate di andare, ricordatevi che l’aurora è un fenomeno incredibile e quando comparirà davanti ai vostri occhi la location passerà senza dubbio in secondo piano. Che la caccia abbia inizio!

La Norvegia non ti basta? Scopri altri luoghi dove ammirare l’aurora boreale!

Scritto da Team WeRoad