Mete economiche in Europa: citta e paesi per viaggi low cost

Mete economiche in Europa: citta e paesi per viaggi low cost

Copia link
Link copiato!
https://stories.weroad.it/mete-economiche-in-europa/
16 Dicembre

Io amo viaggiare, ma a volte la vita si mette in mezzo e, fra una lavatrice rotta e le tasse da pagare, l’estratto conto cerca di imprigionarmi fra le mura domestiche. Vedo allontanarsi spiagge paradisiache e paesi lontani e mi faccio momentaneamente prendere dallo sconforto. Poi torno a essere una persona razionale e comincio a guardarmi intorno. Non serve avere un conto in banca ben pasciuto per partire all’avventura: è sufficiente scegliere itinerari poco battuti e lontani dalle mete del tipico turismo di massa per vedere i prezzi sgonfiarsi, letteralmente. E di mete economiche in Europa ce ne sono molte!

Planiamo quindi oltre i pregiudizi: viaggiare in paesi in cui fare i turisti non è troppo costoso non significa assolutamente visitare posti brutti, anzi! Se il viaggio è scoperta e immersione nelle tradizioni locali, scegliere destinazioni poco battute significa immergersi nell’anima più autentica di un paese non ancora (troppo) toccato dalla globalizzazione. E allora mettiamoci subito in marcia: qui sotto trovi un elenco con le mete più economiche d’Europa. Viaggia leggero (così non pagherai nemmeno per il bagaglio imbarcato) e goditi ogni istante!

Riga

Immergiamoci nella bellezza dei paesi baltici per scoprire una città perfetta da visitare in estate o in primavera inoltrata. Riga è da molti definita la “Parigi dell’est” ma, a differenza della capitale francese, qui la vita è molto più abbordabile.

Affacciata sul Mar Baltico, la capitale della Lettonia ha una caratteristica unica al mondo: ha ben due centri storici! Attorno al nucleo più antico e medievale si concentra infatti il cosiddetto Centrs che, edificato alla fine dell’Ottocento, è una meraviglia di Art Nouveau. Riga, austera ma accogliente, è ricca di cultura, romantica al punto giusto e super cosmopolita. E’ quindi perfetta per un weekend lungo con gli amici ma è altrettanto splendida per una fuga romantica col proprio partner. Ma non finisce qui, perché oltre ad allietare la vista, Riga riuscirà a conquistare anche il tuo palato. Ti consiglio di fermarti in una delle tante sale da tè disseminate per la città e fare una scorpacciata della rinomata pasticceria lettone. Il diabete sarà dietro l’angolo, ma ne sarà valsa la pena.

E se sei una persona particolarmente temeraria (tradotto: non temi il freddo), pianifica il tuo viaggio a novembre: agli inizi del mese comincia infatti lo Staro Riga, il Festival delle Luci. La città diventa il palcoscenico di meravigliose installazioni e palazzi, piazze, ponti e monumenti diventano un’opera d’arte diffusa e luminosa che riesce a intenerire anche i cuori più duri.

Se non vuoi aspettare un secondo di più e vuoi partire all’avventura, approfitta del viaggio di WeRoad “Repubbliche Baltiche 360°: Tallinn, Riga e Vilnius” e lasciati affascinare dall’atmosfera fiabesca che avvolge questa parte di mondo così poco conosciuta.

la città di Riga dall'alto

Budapest

Ho parlato spesso di Budapest nelle mie guide, e un motivo ci sarà. Oltre ad essere una delle destinazioni più economiche in Europa, è anche una città meravigliosa… a due passi da casa! Si tratta insomma della meta perfetta per un weekend in Europa low cost.

Gli scorci mozzafiato rincorrono l’incredibile bellezza del Danubio che, placido, attraversa l’intera città. E per passare da una sponda all’altra del fiume non potrai non attraversare il Ponte delle Catene, imponente e maestoso. Per il resto, preparati a rimanere con il naso all’insù: la bellezza dei palazzi e degli edifici di Budapest rapirà il tuo cuore anche per la varietà di stili e correnti architettoniche che incarnano. Uno dei più grandiosi esempi dell’architettura cittadina è senza dubbio il Parlamento. Si staglia enorme, sfarzoso e meravigliosamente neogotico sulla riva del Danubio e, se vorrai, potrai anche visitarlo. Ma non finisce qui, perché da vedere c’è anche il Castello, la basilica di Santo Stefano, la Sinagoga (la più grande d’Europa) e chi più ne ha più ne metta.

Quando poi non ti sentirari più i piedi e il tuo contapassi sarà ormai imploso, è sicuramente arrivato il momento di concederti quanche ora alle terme. In città ce ne sono di S-T-R-E-P-I-T-O-S-E e sarebbe un peccato non approfittarne.

Se ti ho convinto e sei pronto a partire, ad aspettarti c’è il viaggio Budapest Express di WeRoad, perfetto per scoprire in cinque giorni tutte le bellezze della capitale dell’Ungheria.

Terme di Budapest

Atene

Mi sposto un po’ più a sud per fare un salto in Grecia e precisamente ad Atene. L’abbiamo studiata in tutte le salse dalle scuole elementari alle superiori e non ci è mai venuto in mente di farci un salto. Rimediamo subito! Perché dalle meraviglie architettoniche vecchie di millenni (che finalmente vedrai dal vivo) alla vivace vita cittadina, ad Atene non manca proprio nulla! E, come se non bastasse, è fra le mete poco costose in Europa, perfetta quindi per chi non vuole rinunciare al desiderio di viaggiare anche in un periodo di ristrettezze economiche.

E allora dacci dentro con l’Acropoli e l’Agorà per poi passare all’Atene più moderna, con Piazza Syntagma che se ne erge a simbolo. Prosegui poi nella Plaka, uno dei quartieri più antichi di Atene, ricco di monumenti cittadini ma anche di negozi e caffè, perfetti per trovare un po’ di ristoro. E se nomino i caffè non posso non nominare le taverne e i ristoranti: perché in questa città mangerai benissimo e irrorerai piatti sopraffini con la retsina (vino da tavola greco) e l’ouzo (che non ha bisogno di presentazioni). Occhio a non esagerare, o ti ritroverai a barcollare verso l’hotel per riprenderti dall’intensa esperienza alcolica!

Per il resto goditi la città anche dall’alto: per farlo potrai “guadagnare la cima” di una delle colline che spuntano dal tessuto urbano. La più alta è Licabetto e, se non hai voglia di camminare, puoi sempre approfittare della funicolare. Più comodo di così!

Ti ho invogliato a partire? Bene, perché ad aspettarti c’è Atene Express di WeRoad che, oltre alle bellezze della città, ti farà scoprire le meraviglie del Golfo di Saronico, isolette comprese!

Acropoli di atene

Praga

Il cuore pulsante del Vecchio Continente in una città in cui ogni edificio trasuda storia. Detta così non sembra molto invitante, eppure Praga rapisce letteralmente il cuore di chi la visita. Si tratta di una delle città più visitate d’Europa, ma per fortuna i suoi prezzi si sono mantenuti abbastanza bassi, tanto che la capitale della Repubblica Ceca rimane senza dubbio una delle città più economiche d’Europa.

E poi quanto è bella? Praga è poesia pura. Questa città è in grado di toccare le corde più nascoste del cuore e di stregare la mente: ne rimarrai sicuramente affascinato. Qui antico e moderno convivono in un continuum architettonico che ti incanterà: dopo aver visitato gli edifici e i monumenti più famosi (l’orologio astronomico, il quartiere ebraico, il castello e ponte Carlo) ti consiglio di vagabondare senza una meta precisa per respirare l’atmosfera che la città trasuda e lasciarti trasportare dal suono delle fisarmoniche e dai profumi invitanti della tipica pasticceria cittadina. E dalla parte più antica a quella più moderna è un attimo. Una delle attrazioni più amate è sicuramente la casa danzante, un incredibile omaggio architettonico a Ginger Roger e Fred Astaire.

Spero che tu voglia cogliere l’opportunità al volo e catapultarti subito in questa meravigliosa città, una delle più magiche d’Europa. Se non vuoi partire in solitaria puoi sempre approfittare dell’itinerario WeRoad: Praga Express, la capitale dorata.

Praga

Belgrado

Spostiamoci in Serbia e precisamente nella sua capitale. Belgrado è la “porta” sui Balcani ma non è presa molto in considerazione quando si tratta di pianificare un weekend in Europa, ed è un vero peccato! Il fatto che sia una delle città più economiche d’Europa (cosa sicuramente apprezzata dai più!) è una delle ragioni per visitarla, e una volta che passeggerai fra le strade cittadine ti innamorerai della sua romantica decadenza, quindi non rimpiangerai assolutamente la scelta.

Belgrado ha una storia difficile alle sue spalle e a causa della guerra sono andati persi alcuni dei suoi edifici e monumenti più antichi. Ma questo non significa che non rimarrai ammaliato dalla geografia cittadina: edificata nel punto esatto in cui il Danubio incontra il Sava, la città è un mix di tantissimi stili architettonici che non ti lasceranno assolutamente indifferente. Fai partire il tuo itinerario da Stari Grad, la parte più antica della città. Qui troverai i palazzi più vecchi (scampati alla guerra e alle passate dominazioni) e uno dei simboli cittadini per eccellenza, la fortezza, circondata dal meraviglioso parco Kalemegdan. Ma anche gli edifici religiosi non ti lasceranno indifferenti. Il tempio di San Sava, ad esempio, è la chiesa ortodossa più grande del mondo: le sue cupole verdi dominano letteralmente sullo skyline cittadino.

Quanto ai quartieri più belli, in cima alla lista c’è sicuramente Ulica Skadarlija, che sembra uscito da una cartolina: casette di mattoni rossi si alternano a cafè e taverne dall’atmosfera bohemienne. Completamene diverso è invece Zemun, un sobborgo di Belgrado letteralmente dominato dallo stile asburgico. Per ammirarlo dall’alto e goderne pienamente la bellezza preparati a salire gli scalini della Torre di Gardos: la vista ripagherà interamente la fatica! Ma Belgrado è anche una città molto viva. La vita notturna è perfetta per chi cerca divertimento e movida, ma non manca neanche la controparte più culturale.

Dal museo della Jugoslavia (che ti invito a visitare) a quello dedicato a Tesla troverai sicuramente pane per i tuoi denti. E se poi sei un tipo particolarmente avventuroso, ti basterà spostarti poco fuori dal centro città per un’esperienza ad alto grado di adrenalina. Se visiterai Ada ciganlija potrai addirittura cimentarti nel bunjee jumping!

Belgrado non ti basta e vuoi approfittare del tuo viaggio per scoprire le altre bellezze della Serbia? Sei nel posto giusto! Con l’itinerario Serbia 360° di WeRoad farai tappa nella capitale ma potrai ammirare anche le bellezze naturalistiche di questo meraviglioso pezzo d’Europa.

Belgrado sotto la neve

Varsavia

Di capitale in capitale arriviamo a Varsavia, cuore pulsante della Polonia. Perché fare un giro in questa parte di mondo? I motivi sono molti: è vicina, è fra le destinazioni più economiche in Europa, è a misura d’uomo ed è ovviamente bellissima.

La capitale della Polonia ha tanto da offrire, e passeggiando fra le vie dei suoi quartieri saprai di aver fatto la scelta giusta. Stare Miasto è la città vecchia, piena zeppa di edifici colorati che la rendono particolarmente suggestiva. Non a caso è stata dichiarata Patrimonio Unesco dell’umanità. Non si tratta comunque degli edifici originali, che furono rasi completamente al suolo durante la seconda guerra mondiale. La ricostruzione è stata tuttavia molto fedele e fu ispirata dai quadri del Canaletto, che ritrasse minuziosamente la città nelle sue creazioni.

Dalla Piazza del Castello (puoi ammirarla anche dall’osservatorio Taras Widokowy) alla Piazza del Mercato, piena zeppa di bar e negozietti, le cose da vedere sono molte. Se poi vorrai percorrere la famosa Strada Reale indossa scarpe comode, perché è lunga una decina di chilometri e collega Palazzo Reale al Palazzo di Wilanow, la residenza estiva.

Fossi in te farei poi un salto anche in quel che rimane del ghetto ebraico, un modo per non dimenticare una delle pagine più nere della storia europea. Qui sorge il Polin Museum, il museo che racconta la storia degli Ebrei polacchi, e il cimitero ebraico, che ospita tombe di grande valore artistico. Quanto al cibo, preparati a conoscere una cucina tradizionale particolarmente sopraffina. E, piccolo spoiler, qui i vegani non avranno assolutamente vita difficile.

Bene, tempo di fare lo zaino e partire all’avventura! Non hai trovato nessuno che voglia venire con te? Poco male, puoi partire con WeRoad e farti nuovi amici: Varsavia e Lublino Express è il viaggio che fa per te!

Varsavia

Lisbona

Spostiamoci sul lato atlantico dell’Europa per fare un salto in Portogallo, precisamente a Lisbona. Preparati al colpo di fulmine, perché stai per visitare una città bellissima! E’ una delle capitali più apprezzate del Vecchio Continente ed è anche una delle più economiche: si può forse desiderare di più?

Puoi visitarla in ogni stagione dell’anno e ogni volta ne rimarrai folgorato. E infatti Pessoa a proposito di questa città scriveva: “Per me non esistono fiori in grado di reggere il confronto con la varietà dei colori che assume Lisbona alla luce del sole“. E, te lo assicuro, aveva proprio ragione! Perché Lisbona è splendida e malinconica allo stesso tempo, piena zeppa di scorci che ti faranno innamorare.

Inutile dire che di cose da vedere e fare ce ne sono davvero tante: parti dal giro sul caratteristico Tram 28, un tram storico da cui potrai ammirare tutta la bellezza del quartiere Alfama senza faticare troppo tra salite e discese! E’ uno dei più belli di Lisbona: colorato e caotico, incarna pienamente lo spirito cittadino. A ridosso del fiume Tago c’è invece Baixa, il cuore più elegante della città, dominato dallo stile neoclassico e da ampi viali pedonali. Ma non è questo il momento di snocciolare un itinerario preciso per la città (abbiamo già dedicato una guida su cosa vedere a Lisbona), ti basti sapere che con un viaggio di questo tipo vai sul sicuro: è impossibile non amare questa città!

E vai sul sicuro anche scegliendo il viaggio di WeRoad. Lisbona e Sintra Express ti porterà a scoprire tutte le bellezze della capitale portoghese, enogastronomia inclusa!

Lisbona
Serena Fogli
Scritto da Serena Fogli
Giornalista a tempo pieno, eco-ansiosa di professione: divoro libri anche a colazione e viaggio non appena lavoro e risparmi me lo...