Come “sopravvivere” ad un lungo volo aereo: 10 consigli

Copia link
Link copiato!
https://stories.weroad.it/come-sopravvivere-ad-un-lungo-volo-aereo-10-consigli/
31 Luglio

Sopravvivere ad un lungo volo aereo non è facile ma non è nemmeno impossibile: se il volo supera le 10 ore, magari con qualche scalo di mezzo, è difficile arrivare a destinazione freschi come una rosa. Peggio ancora se il vicino di posto ha russato tutto il tempo, invaso il nostro spazio vitale o iniziato una conversazione quando noi volevamo solamente leggere il libro che è sul comodino da mesi.

Ci sono però degli accorgimenti che possono essere messi in pratica per essere certi di trascorrere un volo sereno e, una volta atterrati, non sembrare appena usciti da un episodio di The Walking Dead. Vediamo i 10 consigli per sopravvivere ad un lungo volo – e cosa fare in aereo per occupare le lunghe ore trascorse in aria.

10 consigli per sopravvivere ad un lungo volo aereo

Certo, se il volo è di una o due orette è facile impegnare il tempo – e non importa se il posto è un po’ scomodo. Le cose cambiano parecchio quando le ore trascorse in aria iniziano ad essere uguali o maggiori a 6: le gambe iniziano ad indolenzirsi, le caviglie si gonfiano, il mal di testa è all’orizzonte e anche se provi a dormire non riesci mai a raggiungere un sonno profondo. Come fare per sopravvivere ad un lungo volo? Ecco i 10 consigli da tenere a mente – diventeranno la vostra bibbia!

1 La preparazione è tutto

Un volo tranquillo parte molto prima di salire in aereo. Non arrivate all’ultimo secondo prima del volo per preparare le vostre valigie o il vostro zaino: non c’è nulla di più stressante di arrivare in aeroporto con l’ansia di aver dimenticato qualcosa a casa. Fate una lista e preparate tutto il giorno prima e, prima di lasciare casa, fate un check di avere con voi almeno le cose essenziali: passaporto, portafoglio, documenti di viaggio, cellulare.

Un pro tip: pulite casa prima di partire. Tornare a casa dopo un viaggio di due settimane e trovare tutto in ordine, pulito e profumato sarà un toccasana – e un buon modo per ammortizzare il trauma di tornare alla vita di tutti i giorni!

Preparazione valigia per un viaggio.
Preparate lo zaino o la valigia il giorno prima!

2 Scegliete il posto con cura

Non è un segreto: scegliere il posto giusto in un volo può significare eterna salvezza o sofferenze infernali. Per i voli intercontinentali solitamente è possibile scegliere i posti a sedere già al momento della prenotazione o, in altri casi, quando si fa il check-in online: è questo il momento giusto di agire.

Di solito, quando si parla di posti a sedere in aereo, esistono due macro categorie: chi rifiuta qualsiasi posto che non sia vicino al finestrino o chi preferisce le comodità di essere seduti nel lato corridoio. I posti centrali, invece, sono evitati come la peste: chi vuole trovarsi costretto tra altre due persone e non avere la possibilità di allungare le gambe o ammirare per bene il panorama? Qui la scelta finale spetta a voi, in base alle vostre preferenze.

Da evitare assolutamente…

Il consiglio che vi diamo è di evitare i posti in ultima fila perché qui i sedili non sono reclinabili – inoltre siamo vicino ai bagni e questo si traduce in un continuo via vai di persone (e forse anche cattivi odori). Meglio stare alla larga da questa zona.

Per evitare turbolenze o scossoni…

Le turbolenze in volo accadono, mettiamoci il cuore in pace. Un conto è però sentirne una ogni tanto, un altro è fare 10 ore sballottati di qua e di là in continuazione. Gli esperti dicono che per sentire meno le turbolenze i posti giusti siano quelli in prossimità delle ali. Noi seguiamo il consiglio senza pensarci troppo!

Se cercate comodità…

Vicino alle uscite di sicurezza lo spazio per le gambe è più ampio, quindi se cercate comodità optate per quei posti, oppure preferite i sedili lato corridoio, dove potete stendervi senza dare troppo fastidio a nessuno. Tenete presente che in questi ultimi dovrete però alzarvi ogni qual volta i vostri vicini dovranno usare il bagno – o fare due passi.

Se cercate tranquillità…

Non volete alzarvi in continuazione per far passare i vicini? Optate per il sedile lato finestrino – così vi gustate anche il panorama. Se avete bisogno di silenzio per dormire e volete evitare i bambini state ben lontani dalla zona delle tende a loro dedicata, di solito vicina all’area dedicata al personale di volo.

Sopravvivere ad un lungo volo aereo: la scelta del posto
Sopravvivere ad un lungo volo aereo: la scelta del posto è essenziale!

3 Parola d’ordine: comodità

Non state partecipando alla settimana della moda di Milano quindi non è richiesto nessun dress code. L’unica parola che dovete avere impressa nella mente quando decidete cosa indossare è: comodità.

Per sopravvivere ad un lungo volo aereo quello che dovete avere è: pantaloni della tuta o leggins, t-shirt, calzettoni morbidi – no, non è un reato togliersi le scarpe in volo, assicuratevi solo che il profumo sia di quelli piacevoli – e scarpe che non stringano troppo i piedi. Da non dimenticare anche una felpa o un maglione: le temperature in volo sono basse e non vogliamo fare i polaretti!

Due piccoli consigli per le ragazze…

Invece del reggiseno con ferretto, poco confortevole per così tante ore di volo, sceglietene uno sportivo o, meglio ancora, una bralette. Dimenticatevi il trucco: è meglio affrontare il volo senza make up. Portate con voi una crema idratante e i trucchi essenziali che potete applicare appena prima di atterrare: così risulterete molto più fresche e riposate.

4 Mangiate leggero (e sano)

Un argomento scottante quando si parla di voli è… il cibo degli aerei. Non sempre è di qualità eccelsa e spesso è meglio rinunciare ai pasti serviti a bordo e preferire invece del cibo portato da casa oppure mangiare prima del boarding. In questo caso però partite preparati: barrette e frutta secca sono gli snack perfetti se un buco allo stomaco vi colpisce all’improvviso.

Se invece non avete tempo (o possibilità) di prepararvi il pasto, il consiglio che vi diamo è di preferire l’opzione vegetariana del cibo che viene distribuito a bordo. Questa scelta è migliore per due motivi: il cibo è più leggero e salutare, e verrete serviti per primi. Win win!

Volete sopravvivere ad un lungo volo aereo senza compromettere l’ambiente? Portatevi il vostro set di posate – certo, il coltello lasciatelo a casa, ma tutto il resto mettetelo nel carry-on. Eviterete di usare (e sprecare) plastica!

Cibo in aereo
Mangiare leggero e sano: è questo il segreto per sopravvivere ad un lungo volo aereo!

5 Idratazione, idratazione, idratazione!

Che decidiate o meno di consumare i pasti a bordo, la cosa essenziale che non dovete dimenticare è di bere moltissima acqua. Mantenere il vostro corpo idratato è essenziale per evitare il jet lag, quindi bevete molto e regolarmente durante tutte le ore di volo. Da evitare, sia prima che durante il viaggio, sono l’alcol, il caffè e il tè.

In volo un bicchiere d’acqua viene sempre offerto quando richiesto ma è meglio partire equipaggiati: portate con voi una borraccia (possibilmente la più grande che avete) e riempitela d’acqua una volta passati i controlli.

Un piccolo pro tip: le cabine degli aerei hanno un ambiente molto secco quindi ricordate di portare con voi anche del collirio per gli occhi – un toccasana dopo tante ore in volo!

6 Muovetevi quanto più potete

Quando si fa una maratona di Netflix comodamente distesi sul proprio letto 8 ore passano in fretta. Quando si è costretti sul sedile (relativamente stretto) di un aereo la situazione si fa leggermente più scomoda. Per sopravvivere ad un lungo volo il consiglio è quello di mantenersi in movimento: fate stretching da seduti, allungando gambe e braccia, muovete spalle e collo, cercate di cambiare posizione.

Alzatevi non solo per andare in bagno ma anche per passeggiare lungo il corridoio – magari qualcuno vi guarderà un po’ male ma sapete chi vi ringrazierà? La vostra circolazione. Arrivare a destinazione con le caviglie gonfie stile zampone di Capodanno non piace a nessuno!

7 Dormite!

Cosa fare durante un lungo volo aereo se non… dormire? Da una parte per occupare il tempo – 10 ore o più di volo sono davvero tante! – un po’ per combattere il jet lag una volta arrivati. Durante il volo, portate con voi una mascherina, i tappi per le orecchie e il cuscino gonfiabile – questi elementi faranno la differenza tra un sonno alla Bella Addormentata e uno alla Maga Magò.

Kit da viaggio per sopravvivere ad un lungo volo aereo
Kit per un sonno di bellezza: tappi, mascherina e cuscino.

A proposito di jet lag, i consigli che vi diamo sono due. Uno: preferite voli che arrivano il più tardi possibile a destinazione, possibilmente verso sera. In questo modo arriverete in struttura stanchi e pronti per farvi una bella dormita seguendo il fuso orario del posto. Due: cercate di dormire durante le ore centrali del volo e non alla fine, in questo modo arriverete pronti per… dormire di nuovo!

8 Kit da viaggio

Portate a bordo con voi poche cose ma essenziali. Tra queste non dimenticatevi un piccolo kit per sbarcare a destinazione freschi e profumati: dopo tante ore di volo le uniche due cose che si desiderano sono una doccia e un letto. Per darvi una rinfrescata prima di atterrare però assicuratevi di avere con noi delle salviette umidificate per rinfrescarvi, spazzolino da denti e dentifricio, deodorante e crema idratante per il viso.

Non dimenticatevi i farmaci: se soffrite di mal d’aereo, portate con voi i medicinali di cui fate uso abituale. Non è male avere anche delle pastiglie contro il mal di testa che in volo potrebbe colpire quando meno ci si aspetta.

Kit beauty da viaggio.
L’essenziale per atterrare freschi come una rosa!

9 Combattete la noia!

Ci sono mille cose da fare durante un volo – basta arrivare preparati. Un libro è il compagno ideale per far passare le ore senza accorgersene oppure, se non siete amanti della lettura, potete optare per un film o una serie tv. Se non volete scegliere tra quelli proposti dalla compagnia aerea, portate con voi un tablet, il pc o anche semplicemente il telefono: prima di partire scaricatevi le puntate della vostra serie Netflix preferita e le 10 ore passano che è una meraviglia – è la magia del binge watching anche in volo!

Altre alternative possono essere i TED talk, anche quelli da scaricare prima di iniziare il volo: è un ottimo modo per imparare qualcosa di nuovo e, perché no, trovare ispirazione anche in aereo. O ancora, alternative perfette se volete far riposare gli occhi: la vostra musica preferita, audiolibri o podcast. Grazie tecnologia, ci salvi letteralmente la vita.

Un ottimo modo per impiegare le ore di volo è anche prepararsi per la destinazione che si andrà a visitare: avete con voi la vostra guida di viaggio preferita? Bene, non lasciatela nello zaino! Cogliete l’occasione per leggere qualche curiosità sulla vostra meta!

Sopravvivere ad un lungo volo aereo: entertainment a bordo
Film, musica, audiolibro… le opzioni sono tante!

10 Enjoy your flight!

Così tante ore di volo possono spaventare, certo. Eppure per molte persone i voli lunghi sono un’occasione perfetta per staccare la spina: a 10 mila piedi di altitudine i problemi vengono lasciati a terra e per quelle 10/12 ore ci si può davvero rilassare. Il nostro consiglio è di non usare il Wi-Fi e godervi la pace lontana dai social network, dalle mail, dai messaggi, dalle chiamate…

Spegnete il telefono, allacciate le cinture e godetevi il volo!

Scritto da Team WeRoad